Magazine Cucina

Pane con grano arso a lievitazione naturale

Da Simplylalla

Il pane al grano arso è proprio una chicca, una raffinatezza, una squisitezza. Un pane con la "P" maiuscola che mi piace condividere con voi.
Una soddisfazione, un'esperienza che, se amanti dei lievitati, non potete non togliervi. Dovete provarlo. Vale assolutamente la pena!

Sfornare il pane con grano arso è inebriante per gli occhi, il naso ed il palato.

Il grano arso profuma di Puglia, di tradizione, di antico e di raffinato. Regala al pane un caratteristico ed unico aroma di affumicato, amarognolo e tostato.
Un mix di n
occiola e legno. Pane con grano arso a lievitazione naturale

Dobbiamo tornare mentalmente indietro alla fine dell'Ottocento quando in Puglia, dopo la mietitura del grano, ai contadini veniva concesso di raccogliere i chicchi di grano rimasti bruciacchiati nei campi. Era consuetudine procedere, dopo la raccolta, alla bruciatura delle stoppie per ossigenare il terreno eliminando le piante sin dalla radice.
I contadini ottenevano, da quei chicchi bruciacchiati, una farina scura che, mescolata alla farina bianca, serviva per la preparazione di pasta e focaccia ad uso quotidiano. Dunque un recupero a basso costo per le famiglie indigenti.

Oggi sappiamo che il grano arso, oltre al sapore unico che conferisce a pasta, pane e focaccia, è anche un alimento ricco di proprietà nutrizionali.
Elevato contenuto di proteine e sali minerali, maggiore rispetto alla farina bianca, e molto meno glutine. Non è tuttavia raccomandato ai celiaci perché, non solo non è nota la reale quantità di glutine, ma deve necessariamente essere mescolata alla farina bianca in una quantità massima pari al 30% della farina totale.

La farina oggi non è più prodotta per bruciatura del grano - è noto lo sviluppo di sostanze cancerogene - ma per sgranatura e successiva tostatura.

Pane con grano arso a lievitazione naturale

Un'eccellenza quindi oggi il grano arso e, se siete amanti della panificazione, delle mani in pasta, non potete non provarne il sapore unico.
A me l'opportunità di aver provato la farina di grano arso di SaporideiSassi.it - un e-commerce di eccellenze gastronomiche - ed il piacere di averne testato l'unicità.

Ed ora, secondo voi, potevo non lasciare nelle mani della mia pasta madre l'autenticità del pane con grano arso? Se non avete il lievito madre trovate in questo articolo come convertirlo.

Vi lascio alla ricetta 😉 ; nei tempi di preparazione che indico non è compreso quella della lievitazione, ma solo quello di lavorazione.
Considerate una notte in frigorifero ( 14 ore) e circa 4 ore di lievitazione a 24°.

Pane con grano arso a lievitazione naturale

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog