Magazine Cucina

Pannacotta al rum con pere sciroppate e scaglie di cioccolato bianco

Da Jo
Pannacotta al rum con pere sciroppate e scaglie di cioccolato biancoSeconda domenica d'Avvento e, come d'abitudine, domenica in dolce.
È anche la festa dell'Immacolata, bei tempi quando si approfittava del ponte per la prima sciata!
Quest'anno è stato un ponte miserino, accidenti. Sant'Ambrogio di sabato e Immacolata di domenica.
Un'altra idea su come servire la pannacotta senza sformarla nel piatto. Adotto questo sistema quando uso poca colla di pesce, in modo che il dolce al cucchiaio sia soffice e delicato, non gelatinoso.
In siffatta maniera è però d'obbligo decorare i bicchieri, altrimenti sarebbero troppo spogli.
Quindi... panna, latte, poco zucchero, gelatina al minimo e rum per dare quel tocco in più.
Potete sostituire il latte vaccino con bevande al cocco, alla mandorla o alla nocciola.
Se non avete voglia di sciroppare le pere se ne trovano di ottime già pronte, ma non è che sia sto gran lavoro! Si può fare anche in anticipo.
Le dosi sono per 8.
-ricetta-
250 ml panna fresca
500 ml latte fresco intero
60 g zucchero
10 g gelatina in fogli
30 ml rum
4 pere sciroppate a dadini
cioccolato bianco
Metto a bagno i fogli di gelatina in acqua fredda.
Scaldo latte e panna con lo zucchero, appena arriva al bollore spengo e vi diluisco prima la gelatina strizzata e poi il rum. Mescolo bene.
Divido il composto tra 8 bicchieri larghi e bassi, sopra dispongo alcuni dadini di pera.
Sigillo con pellicola.
Metto al fresco per circa 6 ore perché possano rapprendersi, in questa stagione basta metterli fuori dalla finestra, altrimenti in frigorifero.
Prima di servirli grattugio del cioccolato bianco.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazines