Magazine Società

Paolo Ferrario, autobiografia, INFARTO, politiche sociali, DRG e piagnisteo sull’aumento delle tasse. Spesa sanitaria: costo 19.000 euro che non mi sono costati nulla, 16 ottobre 2014

Creato il 16 ottobre 2014 da Paolo Ferrario @PFerrario

questa sera l’energumeno tascabile brunetta farà la sua solita sceneggiata televisiva (attenzione: cinepresa bassa altrimenti non lo si vede).
e allora facciamo qualche minimo conto (che ciascuno potrebbe fare per sè, se fosse sincero) sulla base della mia recente esperienza


Faccio un po’ di autobiografia in relazione al piagnisteo sull’aumento delle tasse.

A causa dell’infarto sono stato ricoverato due volte nell’ospedale cittadino

I due interventi di angioplastica cardiaca sono costati 19.000 euro (ripeto: diciannovemila euro) al fondo regionale. Il calcolo è basato sul sistema dei DRG che calcolano la restituzione di costo dei diversi fattori che compongono la spesa sanitaria per tipo di azioni di servizio.

Non ho pagato nulla.

Dunque ho “risparmiato” 19.000 euro

E allora anche con un (eventuale) aumento delle tasse per ricalcolare la spesa sanitaria regionale io e così milioni di italiani, ABBIAMO UN VANTAGGIO ENORME DALLA ESISTENZA, STRUTTURA E FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Con una sanità privata: come minimo 19.000 euro.

Con il servizio sanitario nazionae: costo zero

Se ciascuno che esce dal medico di base con qualche chilo di voucher per i farmaci facesse UNA VOLTA questi conti non romperebbe più i coglioni con la litania dell’aumento delle tasse. E ho notato che quelli che più fanno il piagnisteo sono i piccoli e grandi evasori.

Le tasse remunerano i costi dei servizi redistribuendo i carichi. Ci vorrebbe un minimo di onestà intellettuale per riconoscere questo fatto inoppugnabile.

Sta di fatto che il piagnisteo sull’aumento delle tasse spegne i neuroni è andrà a costruire tutti le variabili che porteranno alla eliminazione della storica, fondante e tutelante RIFORMA SANITARIA

Paolo Ferrario, autobiografia, INFARTO, politiche sociali, DRG  e piagnisteo sull’aumento delle tasse. Spesa sanitaria: costo 19.000 euro che non mi sono costati nulla, 16 ottobre 2014


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :