Magazine Cucina

Pappardelle ai porcini e tartufo

Da Amneria @GiordiBassani

Il profumo dei porcini, il sapore del tartufo: a Natale val la pena di fare un piccolo strappo alla regola e gustare un primo piatto invitante e soddisfacente come le pappardelle ai porcini e tartufo. Con l'attenzione che ci vuole, magari riducendo la porzione in maniera da non farsi assalire da sensi di colpa che - diciamocelo - a Natale sono davvero inutii.

Per il pranzo della festa ho pensato a due ricette a base di porcini e tartufo: le pappardelle e un risotto. Ovviamente, a scelta.

Il risotto richiede attenzione e tempo, mentre le pappardelle sono pronte davvero in pochi minuti, per cui scegliete la ricetta che vi sembra più adatta alle vostre esigenze: nessuna delle due vi tradirà.

Pappardelle ai porcini e tartufo

Ingredienti

Preparazione

  1. Un paio di ore prima di iniziare mettiamo ad ammollare in acqua tiepida i funghi secchi. Quando li vediamo morbidi scoliamoli tenendo da parte l'acqua e tritiamoli finissimi.

    Prepariamo i porcini: puliamoli con cura con della carta da cucina inumidita, evitando di lavarli perchè non assorbano troppa acqua e affettiamoli fini, cercando di tenerli integri perchè la fettina sia bella anche da vedere.

    In un largo tegame antiaderente facciamo appassire uno spicchio d'aglio in poco olio extravergine di oliva, levandolo non appena sarà dorato, e cuciniamo i porcini e i funghi secchi a fiamma bassa, aggiungendo l'acqua rimasta dei funghi secchi.

    Devono essere morbidissimi ma integri: non cuociamoli troppo, saranno sufficienti circa 20 minuti e la salsa deve risultare abbastanza liquida.

  2. Quando i funghi saranno cotti preleviamone un terzo e frulliamo con la panna e la crema di tartufo: aggiungiamo la salsa di panna, tartufo e funghi ai porcini cotti, aggiustando di sale, e uniamo al tutto le foglioline di timo fresco.

    Portiamo a bollore un'abbondante pentola d'acqua e cuciniamo le pappardelle al dente: scoliamole e facciamole saltare con la salsa ed i funghi porcini (per questo il tegame deve essere molto capiente).

    Impiattiamo le pappardelle e completiamo con scaglie di tartufo tagliate al momento con la mandolina, pepe bianco e una ricca spolverata di parmigiano reggiano.

Note

Con i porcini freschi si può preparare una deliziosa insalata autunnale con zucca e primosale. ecco la ricetta !

Se ti piace la mia cucina, seguimi su facebook per restare sempre aggiornata.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines