Magazine Tecnologia

Paris Games Week 2017: tutte le novità annunciate da Sony

Creato il 30 ottobre 2017 da Lightman

La conferenza che Sony ha tenuto in occasione della Paris Games Week 2017 si è conclusa da pochi minuti: per il colosso nipponico è stata questa la buona occasione per annunciare tanti nuovi giochi e per tornare a mostrare alcuni dei suoi titoli più attesi.

Durante il pre-show della conference, Sony ha dedicato spazio agli indie, ai DLC, ai progetti VR e altro ancora.
Ad aprire le danze, ci ha pensato l'annuncio di Guacamelee 2, seguito dell'apprezzato titolo di Drinkbox Studios che ci mette nei panni degli eccentrici luchadores. Proseguendo, è arrivato poi l'annuncio del puzzle game The Gardens Between, in arrivo su PC e PS4 nel corso del 2018, e di The Hong Kong Massacre, il cui stile di gameplay sembra ispirarsi a quello di Hotline Miami. In seguito, sono arrivati i trailer inediti per LocoRoco 2 Remastered;;, espansione gratuita di Resident Evil 7; Final Fantasy XV: Episode Ignis; e per Tennis World Tour, nuovo titolo tennistico di Bigben Interactive in arrivo in esclusiva temporale su PS4.
Nuovi annunci anche per PlayStation VR: presentati Megalith, Blood & Truth, Bow to Blood, e Stifled. Nuovi trailer anche per i già noti Moss e.

Iniziata la conferenza vera e propria, è arrivato il momento dell'annuncio di Concrete Genie, nuovo titolo di PixelOpus incentrato sulle vicende di un ragazzo bullizzato, subito seguito dall'annuncio di Erica, avventura narrativa per Play Link. Sucker Punch ha quindi tolto i veli alla sua nuova IP: Ghost of Tsushima, per poi lasciare campo libero agli annunci legati a, Oure e Onrush; e per i trailer dedicati a La Maledizione di Osiride, primo DLC di Destiny 2; Monster Hunter World (annunciata la Beta e una collaborazione con Horizon: Zero Dawn); Spider-Man; God of War; Detroit: Become Human; Shadow of the Colossus; e The Last of us Part II.

Questa, dunque, la line-up di giochi mostrati in azione da Sony durante l'evento parigino. Le vostre aspettative sono state rispettate?


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :