Magazine Cultura

PASSI D'AUTORE - Recensione - EVELYN di Giulia Masini

Creato il 04 aprile 2020 da Linda Bertasi @lindabertasi

Oggi, per le recensioni della rubrica Passi d'Autore, vi presento il romanzo storico Evelyn di Giulia Masini, terzo capitolo della serie Macaron e una tazza di tè.

Andiamo a conoscerlo meglio!


PASSI D'AUTORE - Recensione - EVELYN di Giulia Masini

PASSI D'AUTORE - Recensione - EVELYN di Giulia Masini

Inghilterra, 1865
Evelyn sta per affrontare la sua prima Stagione Mondana, ma non è affatto certa di riuscire a concluderla con il risultato che ogni debuttante spera: un matrimonio.
È goffa e, nonostante abbia perso molti chili, le sue forme rimangono sempre un po' troppo rotondeggianti per attirare l'interesse di qualche gentiluomo.
Però, durante uno dei primi ricevimenti della Stagione, fa un inaspettato quanto bizzarro incontro con un amico d'infanzia che non vede da anni. Connell Ramsey è l'unica persona, a parte le amiche, che l'ha sempre accettata così com'è. Inoltre è simpatico e gentile, e sembra molto felice di trascorrere del tempo con lei. I due ricominciano a frequentarsi e diventano l'uno il confidente dell'altra, fino a quando Evelyn si rende conto di provare qualcosa per lui. Qualcosa che è ben diverso da una semplice amicizia. Ma lei, ancora insicura di sé, avrà il coraggio di farsi avanti?

LONDRA - 1865 Evelyn è una fanciulla rotondetta, con la passione per il buon cibo. Spesso criticata dal cugino Edward e dai suoi amici per le sue forme, non ha nessun desiderio di maritarsi.

Connel è suo amico d'infanzia, dedito a proteggerla sin dalla tenera età dai dispetti dei coetanei. Rivederlo dopo parecchi anni, getta Evelyn nel turbamento; la ragazza si renderà conto, ben presto, di esserne invaghita. Ma Connel non pensa al matrimonio e nasconde un segreto.

Cosa riserverà il futuro ai due? Sono destinati a restare amici, o la fiamma della passione accenderà i loro animi? E Connell riuscirà a nascondere il suo scheletro nell'armadio?

Partiamo dall' ambientazione storica. Ci troviamo nella Londra vittoriana e ci muoviamo tra residenze signorili, cucine che profumano di delizie e ricevimenti sontuosi.

Molto interessante l'introduzione a inizio libro, dedicata alla nascita del Macaron; l'autrice dedica spazio a questo interessante aneddoto, ma sono poche le descrizioni relative ai balli e usi dell'epoca.

La caratterizzazione dei personaggi è soddisfacente.

Evelyn è la protagonista femminile. Dalle forme generose, riccioli chiari e occhi verdi, è golosa di cibo, in particolare di dolci, e non ha nessun interesse per il matrimonio.

Di animo deciso e senza peli sulla lingua, è anche una ragazza timida, nell'esternare i propri sentimenti. Di indole ribelle, è da sempre in guerra con il cugino Edward per i suoi chili di troppo, spesso beffeggiata e derisa dal parente e dai suoi amici.

Molto legata a Connell, il suo amico d'infanzia, resterà colpita nel rivederlo dopo molti anni. L'incontro la turberà e si renderà conto di esserne innamorata, ma non all'altezza del giovane: troppo goffa e grassa per lui.

Connell è il protagonista maschile. Giovane affascinante, dai capelli ricci e gli occhi magnetici, è l'amico d'infanzia della ragazza, sempre pronto a difenderla. Appassionato di cucina, lascia il paese per molti anni, per poi fare ritorno e rivedere Evelyne a un ricevimento.

Per lei, nutre un sentimento quasi fraterno, non pensa al matrimonio, eppure farà un percorso introspettivo che lo metterà di fronte ai suoi veri desideri.

Connell cela un segreto alla famiglia, che lo contrasta nella sua passione per la cucina; sotto il falso nome di Dominic, si reca in una pasticciera fuori città per seguire il suo sogno: diventare un pasticciere.

Ho amato particolarmente la protagonista, finalmente una donna non stereotipata, lontana dai dogmi della perfezione, per di più inserita nell'epoca vittoriana. Una lode all'autrice.

Abbiamo anche personaggi secondari che non si possono tralasciare, a loro volta protagonisti dei precedenti libri della serie: Janie innamorata di Reed, figlio di lord Rochester, il nuovo marito della madre; Mable innamorata di Riley Holland, e Abigail invaghita dell'americano Marcus Barnes. Cito anche Lord Lytton, pretendente di Evelyn che aspira alla sua mano; e Jerry, un giovane ragazzo che frequenta la pasticceria in cui lavora Connell. Questi si legherà molto al ragazzo e arriverà anche ad aiutarlo econmicamente, ma non sempre le buone azioni hanno esiti fortunati.

Ciò che mi preme sottolineare di questi personaggi secondari, però, è il filo conduttore che unisce questa serie di romanzi: il legame delle quattro amiche.

PASSI D'AUTORE - Recensione - EVELYN di Giulia Masini

[...] Evelyn mi segue senza battere ciglio. E come potrebbe? La sto costringendo a una corsa sfrenata sotto la pioggia; non credo abbia fiato da sprecare per chiedermi cosa mi prende. Mi fermo solo quando raggiungiamo nuovamente la pista da ballo. Mi appoggio a una delle colonnine per riprendere fiato; Evelyn fa lo stesso e solleva gli occhi per guardarmi. Un attimo dopo comincia a ridere a crepapelle, tenendosi la pancia come le ho visto fare decine e decine di volte quando eravamo piccoli. La sua risata mi contagia, inizio a ridere anch'io e mi rendo conto che sono anni che non mi sentivo così bene, in pace e spensierato

La scrittura come sempre è fluida, il testo scorre velocemente; è interessante l'idea di attribuire a ogni libro una protagonista diversa e narrare la sua storia nel dettaglio.

Ciò che colpisce in queste pagine sono le nozioni culinarie, la "normalità" di due personaggi fuori dai soliti canoni.

Il sesso è appenna accennato e molto soft, ci si sofferma più sulle emozioni e sul sentimento, inteso nel senso più puro del termine.

Non mancano i colpi di scena e gli avvenimenti imprevedibili che movimentano questa deliziosa storia.

Le tematiche trattate sono: l'amore romantico, la passione culinaria, i segreti, il destino, l'amicizia che può durare una vita intera, contrapposta all'amicizia che nasconde un sentimento più profondo, e le dinamcihe famigliari.

Il messaggio tra le righe è relativo all' amore vero che, a volte, si presenta mascherato da amicizia. Se è destino che unisca due anime, ciò accadrà comunque sia nato tale legame.

Consigliato a chi ancora non conosce la penna delicata di Giulia Masini, agli amanti dei romance storici, dei romanzi ambientati in epoca vittoriana e delle storie che coniugamo amore e gusto culinario.

PASSI D'AUTORE - Recensione - EVELYN di Giulia Masini

PASSI D'AUTORE - Recensione - EVELYN di Giulia Masini

Francesca Ghiribelli coltiva la passione per la lettura e per la poesia sin dalla tenera età. Gestisce il suo Lit - Blog , dove espone le sue opere e recensisce libri.

Ha ricevuto molti premi a livello nazionale tra cui ricordiamo quello per la silloge "Un'altalena di emozioni" (Bancarella Editrice 2009).
La giovane poetessa è stata nominata Scudiero Guardiano dell'Unione Mondiale dei Poeti per il suo impegno nella letteratura.

- Twins Obsession - Il Diario di una Gemella Ossessione


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog