Magazine Cucina

Pasta con Zucchine e Mortadella

Da Piccolalayla

Le zucchine salvano sempre in qualunque occasione, come avete potuto leggere qui… io le uso tantissimo sopratutto in estate quando sono fresche e di stagione, che si possono mangiare anche crude, perché dolcissime. In Sicilia sono cresciuta con quelle chiare e con quelle lunghe ma qui in oltre po entrambe sono una rarità, al supermercato ci sono solo quelle scure di grandi dimensioni che ogni tanto sono anche amarognole. Per questo ne prendo giusto due o tre per usarle al momento e non rischiare di riempire il frigo inutilmente.

Mettiamoci all’opera: giusto un affilata al coltello per fare dei tagli perfetti ed eccoci a spadellare cubetti di verdure e di mortadella, un po di questo un po di quello, una corsa fuori in balcone con le mie nuovissimeeeeeeeeeee forbici da pota, regalatemi da G. (si lo so le donne di solito chiedono regali diversi… io non disdegno le piccole cose utili per la vita di tutti i giorni) a prendere qualche erba aromatica, io ho scelto il timo perché mi piace come si sposa con le verdure; voi se preferite qualche altra erbette scegliete quello che vi piace di più, ed eccoci pronti per sederci a tavola.

Al supermercato sono una che curiosa molto, che legge le etichette e confronta i prezzi, G mi dice che alle volte mi perdo nel mio mondo fantastico: fatto di scaffali e banconi, ma tra i mille ingredienti che sono passati sotto le mie mani non credo di aver mai acquistato quelle mortadelline con l’incarto rosso plastificato? quelle che si trovano al banco frigo da pochi etti fino a mezzo kg… è finita misteriosamente nel carretto della spesa per preparare un aperitivo diverso dal solito a base di salumi e formaggi, ne avevo ben conservato un pezzetto, per ben conservato intendo proprio NASCOSTO per non farlo mangiare a G. a morsi quando torna da lavoro con il lupo nella pancia che ulula al vento, nonostante lui non sia un appassionato di mortadella ma i salumi sono la sua passione, per questo non ne tengo mai in casa!

Ed ecco comparire l’ingrediente finale di questa ricetta…. del fantastico pecorino sardo di vera pecora (si che sa di pecora non quelle cose che sanno di nulla e che aimè ci propinano per prodotti DOP), giunto fino a questa valle desolata dell’Oltre Po dopo un lungo viaggio. Eccolo finire magicamente sulla mia pasta per dargli una sferzata di vita e di magico sapore.

zucchine mortadella (34)b

Ingredienti per 4 persone

350g pasta di grano duro formato penne
2 grosse zucchine scure
120 g mortadella Bologna DOP in una sola fetta/pezzo
1/2 cipolla bionda media
1 spicchio d’aglio italiano
2 rametti di timo fresco
1/2 bicchiere di vino bianco
sale marino iodato fine
sale marino iodato grosso
pepe nero macinato
olio evo

pecorino sardo stagionato

zucchine mortadella (13)b

  • Preparare il sugo con zucchine e mortadella  

Lavate bene le zucchine, spuntatele e tagliatele a dadini con un coltello affilato. Tagliate la mortadella prima a strisce e poi a dadini delle dimensioni delle zucchine. Pelate la cipolla e tritatela finemente, pelate l’aglio e tagliatelo in due o lasciatelo intero secondo il vostro gusto.

In una padella capiente o in un salta pasta, rosolate la cipolla con l’agio, appena iniziano a colorire unite le zucchine e lasciate spadellare per alcuni minuti, fin ché le zucchine non prendono un leggero colore dorato.

zucchine mortadella (36)b
Alzate la fiamma e sfumate con il vino bianco fin ché tutta la parte alcolica non sarà evaporata e insaporite con sale fine, unite ora la mortadella, lasciate spadellare ancora due minuti e insaporite con pepe macinato e agli di timo fresco.
zucchine mortadella (24)b

  • Cottura della pasta

Cuocete la pasta in abbondante acqua salata con sale grosso, per il tempo indicato sulla confezione, scolatela al dente tenendo da parte un mestolo di acqua di cottura per la mantecatura.

zucchine mortadella (35)b
Versate la pasta nel sugo con le zucchine e la mortadella e spadellate a fuoco alto aggiungendo se necessario l’acqua di cottura. Servitela la pasta con zucchine e mortadella in tavola calda decorando con rametti di timo fresco e scaglie di pecorino sardo stagionato.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Pasta choux

    Pasta choux

    Livello di difficoltà : ☆ ☆ Categoria : IMPASTATRICE KENWOOD KMIX, Dolci, adatte ai bambini, dolcetti, FARINA MANITOBA, IMPASTI BASE, Antipasti, VANIGLIA,... Leggere il seguito

    Da  Ilaria Ruisi
    CUCINA, RICETTE
  • Plum-cake di zucchine

    Plum-cake zucchine

    Concludiamo il nostro consueto appuntamento con la nostra rubrica settimanale dedicata alla cucina vegetariana/vegana proponendovi la ricetta dello squisito... Leggere il seguito

    Da  Piac3r
    CUCINA, RICETTE
  • |⇨ Cannoli salati alla mortadella

    Cannoli salati alla mortadella

    I Cannoli salati alla mortadella sono l’originale e intrigante antipasto che abbiamo selezionato per voi e che utilizziamo per aprire la nostra consueta... Leggere il seguito

    Da  Piac3r
    CUCINA, RICETTE
  • Involtini alla mortadella

    Involtini alla mortadella

    Verdura di stagioneNon ho postato niente per le feste di propositoSicuramente i siti che avete guardato per avere qualche spunto traboccavano di ricette , quind... Leggere il seguito

    Da  Maria Vecchi
    CUCINA, RICETTE
  • Tortelli alla crema di zucchine

    Tortelli alla crema zucchine

    …e anche per quest’anno le feste sono finite (io dico per fortuna)… eh si perché con la Befana finiscono le feste natalizie e si torna al solito “tran-tran”.... Leggere il seguito

    Da  Monica De Martini
    CUCINA, RICETTE
  • Tigelle con robiola al tartufo, mortadella e pistacchi

    Tigelle robiola tartufo, mortadella pistacchi

    Finalmente sono ricominciate le lezioni di Pilates. Prima di Natale, tra malanni di stagione, imprevisti e defezioni per pigrizia, stanchezza da stress... Leggere il seguito

    Da  Unpinguinoincucina
    CUCINA, RICETTE