Magazine Gossip

Pastry Blogger, la Lekach per un Rosh Ha Shanà dolcissimo!

Creato il 25 settembre 2019 da Barbara Di Castro

Con Rosh Ha Shanà alle porte non si può fare a meno di pensare ai buoni propositi per il futuro prossimo e riflettere su ciò che è stato ma a quello a cui non ci si può davvero sottrarre è la cucina! Cucinare in questi giorni è la parola d’ordine di ogni famiglia ebraica: nonne, mamme non lasciano niente al caso i piatti tradizionali, soprattutto quelli della cultura romana, non possono mancare sulle tavole della vigilia: abbacchio al forno, triglie con pinoli, agnolotti e molto altro sono un must del menu di questa gioiosa festività e ovviamente non possono mancare miele, melograno, e tanti dolci. Oltre a quelli tipici come la torta di mele quest’anno la nostra Pastry Blogger ha scelto un dolce facile da prepara proveniente da una cultura diversa di quella italiana, ma buonissima: la Lekach o torta di al miele. In rete troverete varie versione soprattutto quelle americane, ma quella tradizionale è la più dolce oltre che la più facile da preparare. Seguite la ricetta e ….Happy Rosh ha Shana‘!

Ingredienti

300 g di farina 0 190 g di miele 100 ml di succo di mela non zuccherato 90 ml di olio EVO 80 g di uvetta 40 ml di succo d’arancia un uovo 10 g di lievito istantaneo per dolci scorza grattugiata di un limone un pizzico di sale

Procedimento

In primis sciogliere il miele a bagnomaria, finché sarà diventato fluido. Mettere l’uvetta in ammollo in acqua tiepida. Setacciare la farina con il lievito, aggiungere il sale e mescolare. In un altra ciotola Separare il tuorlo dall’albume e montare quest’ultimo a neve. Mischiare il succo di mela e quello d’arancia, unite la scorza di limone, l’olio, il tuorlo ed il miele. Sgocciolare e asciugare l’uvetta e unirla alle farine insieme alla miscela di ingredienti liquidi. Aggiungere anche l’albume a neve, con delicatezza per non smontarlo introducendolo dal basso verso l’alto.
Versare nello stampo ben oliato e infarinato e trasferire in forno caldo, a 180 °. Cuocere per circa 40 minuti, testare la cottura con lo stecchino e nel caso in cui la superficie è troppo dorata coprire con un foglio d’alluminio.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog