Magazine Atletica

Paula Radcliffe assume il ruolo di coach dell''ex atleta dell'Oregon Project Jordan Hasay

Creato il 20 novembre 2019 da Atleticanotizie.mybog.it
Paula Radcliffe assume il ruolo di coach dell''ex atleta dell'Oregon Project Jordan Hasay
Paula Radcliffe diventerà il nuovo consulente di coaching per un ex corridore del progetto Nike Oregon poche settimane dopo aver attirato critiche sulla sua risposta al divieto di Alberto Salazar.
L'ex detentrici del record mondiale di maratona in Gran Bretagna - sponsorizzato da Nike - aveva dovuto affrontare un esame dopo aver suggerito che l'Agenzia antidoping statunitense stava “cercando forse di riguadagnare un po 'di faccia” gettando Salazar fuori dall'atletica per quattro anni.In effetti, le indagini sull'allenatore erano iniziate anni prima che emergesse Coleman aveva perso tre test antidroga. Mercoledì Jordan Hasay, 28 anni, la seconda donna americana più veloce della maratona, ha annunciato sulla sua pagina Instagram di essere "entusiasta e onorata di avere Paula Radcliffe come mia consulente di coaching".Hasay, che ha abbandonato il disordinato progetto Nike Oregon, ha aggiunto: “Non vedo l'ora di lavorare con Paula, la cui esperienza nell'essere l'ex detentrice del record mondiale nella maratona non ha eguali. Ho sempre guardato Paula come una pioniera di ciò che è possibile fare nella maratona e, soprattutto, nell'essere una persona gentile e stimolante nella vita. Spero di seguire le sue orme mentre continuo il mio viaggio nello sport. "R adcliffe ha detenuto il record mondiale per la maratona per 16 anni fino a quando non è stata battuta quest'anno dal keniota Brigid Kosgei a Chicago , dove Hasay non è riuscita a finire.La Nike ha terminato il suo programma di allenamento NOP per gli atleti d'élite in ottobre dopo che il leader dell'allenatore Salazar è stato bandito dall'Agenzia antidoping statunitense. A Salazar è stato dato un divieto di quattro anni per reati di doping. È improbabile che il suo appello contro il divieto inizi prima di marzo presso il tribunale arbitrale per lo sport.Nel frattempo, Stef Reid, campionessa mondiale di atletica leggera di Londra 2017, è stata nominata vice presidente della UK Athletics. La 35enne, che ha anche vinto due medaglie d'argento Paralympic T44 con salto in lungo per GB, sostituisce l'ex velocista Donna Fraser nel ruolo.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog