Magazine Informazione regionale

PAVIA. 1,4 milioni di euro per il Progetto dedicato alle biblioteche di Pavia e con il sostegno di Fondazione Cariplo.

Creato il 01 febbraio 2017 da Agipapress
PAVIA. 1,4 milioni di euro per il Progetto dedicato alle biblioteche di Pavia e con il sostegno di Fondazione Cariplo.PAVIA.1.400.000 euro per le biblioteche. Il progetto, finanziato da Fondazione Cariplo nell'ambito del bando "Interventi emblematici" con il contributo di Regione Lombardia, si chiama "Pavia e le sue biblioteche: piazze di cultura, luoghi di comunità" e si pone come obiettivo l'avvio di un processo di "rigenerazione urbana", nonché il rilancio del ruolo delle biblioteche pubbliche come volano per lo sviluppo socio-culturale del territorio e come strumento di coesione e inclusione sociale.
A questo scopo si interverrà su tutte le strutture bibliotecarie cittadine. In particolare questi gli interventi previsti presentati questa mattina alla stampa.
Anzitutto il completamento del polo socioculturale Santa Clara, attraverso la realizzazione del suo allestimento e l'avviamento di servizi bibliotecari destinati ad adulti e ragazzi. Tale polo diverrà il centro propulsivo di un sistema culturale diffuso che avrà impatto sulla città e sul territorio, trasformandosi in una moderna "piazza del sapere", che offrirà servizi per giovani, bambini, anziani e stranieri.
Altro progetto è il rinnovamento dei servizi biblioteche di quartiere. Tutte entreranno nel Catalogo Unico Pavese per il servizio di interprestito.
Un altro rinnovamento riguarderà gli spazi urbani del Centro Socio-culturale La Scala, dei servizi e degli interni della biblioteca presente. Tali servizi "contamineranno" i diversi ambienti in cui si articola il centro come la caffetteria e il teatro.
Rinnovamento previsto anche di parte della Biblioteca d'Arte del Castello.
Infine la realizzazione di una campagna di comunicazione, inclusa la realizzazione di un nuovo sistema di identità visiva dell'intero Sistema Bibliotecario.
Per realizzare tali interventi occorrerà focalizzarsi sui target di utenza, affinché la biblioteca non venga più percepita semplicemente come uno strumento di supporto alla didattica ma si trasformi finalmente in quella "biblioteca per tutti" spesso chiamata in causa dalla giunta Depaoli.

Nel prossimo biennio, le biblioteche si impegneranno a rinnovare non solo i contenuti informativi ma anche gli orari di apertura, le durate dei prestiti e le modalità organizzative, modulando il tutto sui ritmi di vita dei cittadini lavoratori.
"Alla città di Pavia nel suo complesso arriveranno circa 4,800.000 euro, in parte da Regione Lombardia, in parte da Fondazione Cariplo - ha ricordato questa mattina in conferenza stampa il sindaco Massimo Depaoli -. Il finanziamento di 1.400.000 euro andrà a Santa Clara, il resto verrà distribuito su altri interventi che vanno a connettersi anche col Bando Periferie e con Cult City. Entro il 2018, Pavia verrà messa in moto grazie a una serie di interventi consistenti".
Serena Baronchelli

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :