Magazine Informazione regionale

PAVIA. A Pavia è operativo il Registro delle unioni civili

Creato il 19 maggio 2015 da Agipapress
PAVIA. A Pavia è operativo il Registro delle unioni civili PAVIA. Arriva a Pavia il "Registro delle unioni civili". Dopo l'ennesima seduta notturna del consiglio comunale, poco dopo le 3 del mattino è stata approvata la mozione che istituisce in città il registro delle unioni civili. 
La mozione presentata dal consigliere M5S Giuseppe Polizzi, è stata approvata quasi all'unanimità, con i soli voti contrari di Francesco Adenti, Rodolfo Faldini e Nicola Niutta.
Fra le principali obiezioni mosse alla delibera, l'impossibilità di dimostrare un vincolo affettivo che potrebbe essere simulato ai fini di ottenere case popolari o altre tipologie di aiuto. 

"Credo che ognuno debba poter professare la propria religione e il proprio orientamento sessuale, ma non capisco quale utilità possa avere questa proposta - ha polemizzato Niutta - Per le prossime settimane la giunta verrà incensata per questa decisione ma non si prendono in giro le persone: coprire nefandezze con questo registro è un modo bieco per nascondere i problemi sotto il tappeto".
"Queste tematiche vanno inquadrate in senso ampio - ha aggiunto Troppe volte questi metodi sono stati condivisi come bandiere ideologiche da issare a seconda del momento. Si cerca l'esasperazione per trasformare il dibattito in una discussione fuorviante del singolo casus belli. Non sono omofobo, ma credo di poter dire la mia. Questo registro è per me qualcosa che ha il sapore di demagogia fine a se stessa e priva di concretezza".
Ad ogni modo, la proposta è stata approvata. Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente di Arcigay Pavia “Coming-Aut”, Niccolò Angelini: “Stasera abbiamo assistito a un forte segnale di civiltà“ ha commentato. “Gli omosessuali e le famiglie in generale avranno maggiori tutele a livello locale e un riconoscimento chiaro da parte del Comune di Pavia“ ha aggiunto Polizzi. Soddisfatto anche Niccolò Fraschini, il primo ad aprire il dibattito sul tema delle unioni civili oltre un anno fa. 
a cura di Serena Baronchelli

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :