Magazine Informazione regionale

PAVIA. Coldiretti: “Avanti sulla strada della trasparenza” per Terre d’Oltrepò dopo l’elezione del nuovo CdA.

Creato il 27 ottobre 2017 da Agipapress
PAVIA. Coldiretti: “Avanti sulla strada della trasparenza” per Terre d’Oltrepò dopo l’elezione del nuovo CdA.PAVIA. “Complimenti ad Andrea Giorgi e a tutta la sua squadra: questo grande successo è il risultato della forza di un intero territorio che ha deciso con risolutezza di continuare sulla strada della trasparenza, della correttezza e della costruzione di un’azienda in espansione iniziata un anno e mezzo fa”. Così Wilma Pirola presidente di Coldiretti Pavia, commenta l’elezione del nuovo CdA di “Terre d'Oltrepò” la più grande cooperativa vitivinicola della Lombardia con circa 800 soci. Nelle elezioni che svoltesi ieri si è imposta nettamente la lista composta da Andrea Giorgi, Andrea Barbieri Marco Forlino, Angela Ivaldi, Dante Pattini, Davide Musselli, Carlo Angelo Ferrari, Luigi Cagnoni, Giorgio Ferrari e Giorgio Bevilacqua. “Come Coldiretti abbiamo deciso di proseguire sulla strada della trasparenza totale e del dialogo aperto con i nostri soci – continua Wilma Pirola – Per questo abbiamo promosso riunioni sull’intero territorio oltrepadano, incontrando tra le zone di Casteggio, Broni e Santa Maria della Versa circa 300 soci”. “Abbiamo ascoltato soltanto le loro voci, senza farci condizionare da alcuna influenza esterna – dice Rodolfo Mazzucotelli, direttore di Coldiretti Pavia – e stando come sempre al fianco dei tanti imprenditori agricoli che si sono impegnati per la giusta valorizzazione dell’Oltrepò Pavese e dei suoi vini. Con queste elezioni si ribadisce con forza la strada del rilancio della Cantina e di tutto il territorio, per restituire reddito alle aziende agricole e valore alle uve proseguendo nella ricerca di nuovi mercati e nel passaggio progressivo dal vino sfuso a quello in bottiglia”. Con i suoi 13.500 ettari coltivati a vite e circa 2.000 aziende vitivinicole – spiega Coldiretti Pavia – l’Oltrepò Pavese è la terza denominazione italiana per superficie vitata e la prima per il Pinot Nero. Nel 2016 la produzione totale di uva è stata di 1.232.270 quintali, mentre quella di vino ha superato gli 865mila ettolitri. 


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :