Magazine Informazione regionale

PAVIA. Dati insufficienti per la Provincia che ha chiesto alla A2A un adeguamento della documentazione entro 1 mese.

Creato il 22 dicembre 2017 da Agipapress
PAVIA. Dati insufficienti Provincia chiesto alla adeguamento della documentazione entro mese.GIUSSAGO (pv). Congelato il nuovo impianto A2A a Giussago: la Provincia chiede ulteriore documentazione. È quanto emerso ieri in sede di Conferenza dei Servizi, svoltasi nella sede provinciale di piazza Italia.
L'iter relativo all'autorizzazione del nuovo impianto di A2A rimarrà bloccato presumibilmente per qualche mese, in attesa "dell'adeguamento e del completamento della documentazione presentata" come si legge nel verbale.
Questo l'esito del primo vero e proprio faccia a faccia fra azienda ed enti competenti (Arpa, Ats, Provincia di Pavia, Parco Agricolo Sud Milano, Città Metropolitana di Milano, Comune di Giussago e Comune di Lacchiarella).
Durante l'illustrazione del progetto, A2A ha annunciato la diminuzione di 100mila tonnellate di rifiuti speciali pericolosi, a fronte però di un aumento relativo al rifiuti solidi urbani (Forsu). L'impianto tratterebbe complessivamente 100mila tonnellate annue, di cui 38mila già autorizzate, e la restante parte da ampliamento dei quantitativi in ingresso.
Questo aumento verrebbe compensato con una maggiore riduzione del quantitativo delle altre tipologie in arrivo al centro. Questo cambiamento delle matrici dei rifiuti in ingresso comporterebbe una riduzione del 30% del flusso di traffico in entrata e in uscita dall'impianto. La produzione stimata di biometano sarebbe infine pari a 7,1 milioni di metri cubi. L'infrastruttura verrebbe realizzata su una superficie di 650 metri cubi circa.
Tutti questi dati, però, non sono stati ritenuti sufficienti dalla Provincia, che ha richiesto ad A2A un adeguamento della documentazione, da ripresentare entro 30 giorni.
Deciso il no di Antonella Violi, sindaco di Lacchiarella che ha parlato anche a nome di Daniela Di Cosmo, sindaco di Giussago. I tempi per ottenere Via (valutazione impatto ambientale) e Aia (autorizzazione integrata ambientale) si allungheranno pertanto di parecchio.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :