Magazine Informazione regionale

PAVIA. Il sindaco ha accolto le dimissioni di Silvia Vinci dal CdA di ASM Pavia.

Creato il 01 febbraio 2017 da Agipapress
PAVIA. Il sindaco ha accolto le dimissioni di Silvia Vinci dal CdA di ASM Pavia. PAVIA. Il Sindaco Massimo Depaoli ha comunicato di aver ricevuto il 31 gennaio scorso le dimissioni irrevocabili dall'incarico di membro del CdA di ASM Pavia S.p.A. da parte dell'avvocato Silvia Vinci. "Si tratta di un atto concordato- ha chiarito il sindaco -anche a seguito dell'incarico di Presidente dell'Organismo di Vigilanza di LGH S.p.A. attribuito dallo scorso novembre 2016 all'avvocato Silvia Vinci in rappresentanza dei soci di minoranza di LGH S.p.A. medesima. Quest'ultimo incarico mi ha particolarmente fatto piacere perché costituisce il riconoscimento della qualità del lavoro svolto dall'avvocato Silvia Vinci nell'ambito dell'operazione di partnership con A2A S.p.A. e di Pavia, quale socio attivo e portatore di competenze e professionalità dopo un lungo periodo di sostanziale disimpegno e marginalità all'interno della compagine di LGH S.p.A." "Abbiamo convenuto con l'avvocato Silvia Vinci che il mandato in ASM Pavia S.p.A. poteva considerarsi ampiamente soddisfatto - spiega Massimo Depaoli - con il compimento del riassetto societario, che ha visto la nascita della partnership con A2A S.p.A. in relazione ad LGH S.p.A., la messa in liquidazione di ASM Lavori S.r.l. e l'avvio alla dismissione della partecipazione in Technostone S.r.l.. Resta da risolvere la situazione di A2E S.r.l., rispetto alla quale anche con l'ausilio delle competenze dell'avv. Vinci, il Consiglio di Amministrazione ha già comunque individuato un percorso. "È stato inoltre portata a termine dall'avvocato Vinci la verifica dell'adeguatezza organizzativa ai fini del rispetto della legalità e della prevenzione della corruzione - ricorda Depaoli - con l'individuazione puntuale delle lacune organizzative e dei correttivi, che ora dovranno trovare attuazione da parte degli organi delegati, con l'ausilio di competenze adeguate in termini di organizzazione e gestione aziendale. Ho chiesto peraltro all'avvocato Vinci la disponibilità a continuare a collaborare - pro bono - con ASM Pavia S.p.A. in relazione al progetto con il Dipartimento di Scienze Politiche dell'Università di Pavia volta alla revisione del modello organizzativo ai sensi del d. lgs. 231/2001 e di prevenzione della corruzione e promozione della trasparenza ai sensi del d. lgs. 190/2012 e successive modificazioni e integrazioni, nonché della normativa anche di secondo grado ad esso connesso, da lei stessa promosso e avviato". "Ringrazio quindi sentitamente l'avv. Silvia Vinci per l'opera prestata - ha concluso Depaoli - e Le auguro buon lavoro per il nuovo importante incarico in LGH S.p.A.".

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :