Magazine Informazione regionale

PAVIA. Sconcerto del M5S. Polizzi: "Sindaco e PD lontano dai cittadini, trattati come cavie di laboratorio per guerre ideologiche. Il sindaco faccia un passo indietro e ascolti il Comitato".

Creato il 03 maggio 2018 da Agipapress
PAVIA. Sconcerto del M5S. Polizzi: PAVIA. Oggi si torna a parlare del Referendum e a commentare le affermazioni del sindaco diffuse ieri e alle quali aveva dato una prima risposta ieri sera il Comitato promotore.
Quest'oggi a prendere la parola è il Movimento 5 Stelle che tramite il proprio consigliere comunale Giuseppe Polizzi in una nota diffusa in mattinata esprime sconcerto per le affermazioni del sindaco e cerca di fare chiarezza sottolineando fra l'altro come sia sempre importante dare voce e ascoltare i cittadini tramite le consultazioni elettorali.
PAVIA. Sconcerto del M5S. Polizzi: Questa il testo integrale della presa di posizione del M5S pavese a firma del consigliere comunale Giuseppe Polizzi "Leggiamo con sconcerto le parole del sindaco Depaoli sul Referendum di Corso Cavour che si terrà salvo sorprese il 10 giugno, e interveniamo per riportare la questione sui binari della verità: 1) il Comitato promotore del Referendum di Corso Cavour è stato costituito per la riapertura di corso Cavour al trasporto pubblico locale, a favore di cittadini con difficoltà motoria, disabili, studenti, anziani. Non esiste alcun Comitato “contro la pedonalizzazione” come vorrebbe fare credere il PD e il sindaco Depaoli. Questo tentativo di delegittimazione è l’ultimo colpo di coda di un sindaco lontano dai bisogni concreti della città e appeso ad assurde posizioni ideologiche dannose per la città di Pavia e gli interessi del territorio; PAVIA. Sconcerto del M5S. Polizzi: 2) il M5S è dalla parte dei cittadini pavesi: la loro pazienza, che è anche la nostra, è allo stremo per il disastro compiuto in questi 4 anni sulla mobilità urbana e sul trasporto pubblico locale: siamo stati trattati come cavie di laboratorio, con decisioni spacciate come sperimentali e mai concertate con i pavesi. Sia per corso Cavour ma anche per via Milazzo e corso Garibaldi; 3) il M5S è dalla parte delle consultazioni popolari: sempre! Decideranno i pavesi se o meno avere di nuovo il trasporto pubblico locale in corso Cavour o se al contrario confermare la decisione del PD e del sindaco di privare anziani, disabili, studenti e lavoratori di un servizio essenziale per la città di Pavia; PAVIA. Sconcerto del M5S. Polizzi: 4) ringraziamo il Comitato promotore per il Referendum in Corso Cavour: perché grazie anche al loro lavoro che si aperto un dibattito in città sui disastri dell’amministrazione Depaoli nel settore della mobilità urbana e del trasporto pubblico;
5) PD e Depaoli hanno una grande occasione per dimostrare che talvolta un passo indietro è meglio che andare a sbattere contro il muro: accolgano la proposta, più che ragionevole, del Comitato di aprire corso Cavour dalle ore 7 alle ore 9, dal lunedì al venerdì e la piantino lì con guerre ideologie, divisive, e con le barricate che hanno più che stufato i pavesi".(mpa)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog