Magazine Informazione regionale

PAVIA. Siglato l’accordo Confindustria-sindacati sulle molestie e violenza sui luoghi di lavoro

Creato il 18 giugno 2018 da Agipapress

PAVIA. Firmato l’accordo fra Confindustria e sindacati sulle molestie e la violenza nei luoghi di lavoro.
 
Il documento riprende l'Accordo delle parti sociali europee del 26 aprile 2007 e quello del 25 gennaio 2016 stipulato tra Confindustria e Cgil, Cisl, Uil. Obiettivo è tutelare la dignità delle persone nello spirito di collaborazione tra le parti sociali e di condivisione degli obiettivi per innovare il mercato del lavoro. PAVIA. Siglato l’accordo Confindustria-sindacati sulle molestie e violenza sui luoghi di lavoroIl testo odierno è stato firmato da Davide Caprioglio, vicepresidente di Confindustria Pavia con delega alle Relazioni Industriali, e da Debora Roversi, Elena Rita Maga e Carlo Barbieri, Segretari Generali rispettivamente di Cgil Pavia, Cisl Pavia Lodi e UIL Pavia nonché da  Annarita Cabras per UIL e Giovanni d’Antuono per Cisl. “Siamo certi che il rispetto dei ruoli e delle singole persone sia fondamentale per il funzionamento di un luogo di lavoro – ha sottolineato questa mattina in conferenza stampa il segretario CISL Elena Maga a nome anche degli altri sindacati -. Riteniamo inaccettabile ogni forma di violenza o molestia”. “Nel mondo moderno abbiamo bisogno di inclusione e non di emarginazione, di collaborazione, rispetto ed entusiasmo – ha riassunto Davide Caprioglio – il tavolo con i sindacati a Pavia è nato nel 2014, molto prima che nelle altre province lombarde, e si è rivelato molto utile per il nostro territorio dopo anni di crisi e di problemi. Stiamo lavorando per un futuro migliore in cui tutti dovranno fare la loro parte con onestà e nel rispetto dei reciproci ruoli”.  PAVIA. Siglato l’accordo Confindustria-sindacati sulle molestie e violenza sui luoghi di lavoroL’accordo afferma, nello specifico, il dovere delle imprese di contribuire al mantenimento di un ambiente di lavoro in cui sia rispettata la dignità personale e siano favorite le relazioni interpersonali, condividendo la volontà di prevenire qualsiasi atto di molestie o violenze.  In qualità di riferimento e supporto delle vittime di molestie, la Consigliera di Parità, Responsabile Lavoratori per la Sicurezza Nadia Zambellini. Il tavolo per la competitività, voluto da Regione Lombardia sotto l’egida di Roberto Maroni, è stato confermato anche dalla giunta Fontana e si riunirà per la prima volta la settimana prossima. IL DOCUMENTO E I SUOI OBIETTIVI. Con questa intesa, le parti sociali riconoscono il principio di dignità della persona, inviolabile da atti o comportamenti che configurano molestie o violenza e che, come tali, vanno debellati con fermezza. PAVIA. Siglato l’accordo Confindustria-sindacati sulle molestie e violenza sui luoghi di lavoroAffermano il dovere, delle imprese e dei propri collaboratori, di contribuire al mantenimento di un ambiente di lavoro in cui sia rispettata la dignità di ognuno e di favorire le relazioni interpersonali, basate su principi di uguaglianza e reciproca correttezza. Infine, condividono la volontà di prevenire qualsiasi eventuale atto di molestie e violenze, concordando l’impegno sulla formazione e informazione e individuando sul territorio i soggetti qualificati di riferimento a supporto delle vittime di molestie (Ufficio della Consigliera di Parità, Responsabile Lavoratori per la Sicurezza e Medico competente). Partendo infatti dal principio dell’inaccettabilità di ogni atto o comportamento che si configuri come molestia o violenza e ferma restando la facoltà per ogni singola impresa di adottare autonome procedure e dichiarazioni interne nel rispetto dei principi dell’accordo, Confindustria Pavia e le Organizzazioni Sindacali incentivano le iniziative di informazione e formazione all’interno delle aziende, volte ad affrontare eventuali problematiche dirette e indirette collegate ai temi dell’accordo. L’accordo, che ha carattere confederale, si inserisce nell’ambito del “Patto per una politica industriale e per un territorio attrattivo”, firmato nel 2014 da Confindustria Pavia e dalle Organizzazioni Sindacali e che ha dato l’input al tavolo per la Competitività voluto a sua volta da Regione Lombardia. PAVIA. Siglato l’accordo Confindustria-sindacati sulle molestie e violenza sui luoghi di lavoroCon esso si rafforza il sistema di relazioni industriali sul territorio, che a livello nazionale ha trovato recentemente un quadro di riferimento importante con il Patto per la fabbrica, firmato a marzo di quest’anno. Valorizzando ulteriormente il capitale umano, il fattore determinante per l’innovazione del sistema economico, le parti sociali, pur nel rispetto delle reciproche competenze, confermano la forza e la volontà di muoversi in sintonia per dare un segnale forte che evidenzi il passaggio alla condivisone di obiettivi comuni di sviluppo economico e culturale, attraverso una trasparente collaborazione. Questo dialogo fruttuoso tra le parti vuole rendere sempre più competitivo il mercato del lavoro e il benessere del nostro territorio. Serena Baronchelli

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :