Magazine Informazione regionale

Pavimentazioni pregiate in corso Vittorio Emanuele e poi alzano le tasse. Bonali (Pd): “Ma non potevano aspettare a fare questi lavori? Era così urgente?”

Creato il 14 giugno 2012 da Cremonademocratica @paolozignani

Di che si preoccupa la giunta Perri? Non della crisi economica che assale i cremonesi come tutti gli italiani, ma del salotto della città. Magnifico. Pavimentazione pregiata per corso Vittorio Emanuele “da competere persino con Parigi”, come si diceva in Comune l’anno scorso. Da ieri i lavori sono ripresi, con rifacimento di condotte del gas, dell’elettricità e fognarie; dopo il corso Vittorio Emanuele sarà di nuovo risistemato corso Garibaldi, in estate. Ennesimi lavori per corso Garibaldi, per il quale le spese non finiscono mai.

“Non si poteva aspettare con questi lavori? – protesta Daniele Bonali, vicecapogruppo del Pd in consiglio comunale – Sicuramente il corso va completato, ma era così necessario pensare al salotto della città proprio adesso?”. Si parla del bilancio, che sarà discusso e approvato a giorni, con una manovra fiscale che fa paura, fra un aumento e l’altro, e a danno innanzitutto del ceto medio. Si leggono le lamentazioni dell’assessore al bilancio, dei 15 milioni da trovare, intanto però al salotto della città, per quanto sia il costo, non si rinuncia proprio e non si perde tempo. L’estetica innanzitutto. Pochi soldi per la cultura, ma quelli per il corso che porta al teatro ci sono. Meraviglioso. Un segnale più chiaro della sensibilità dell’amministrazione cittadina non si poteva dare.

p.z.

0.000000 0.000000

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :