Magazine Cucina

Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco

Da Ziricoccola @ziricoccola

Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (11)

Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (1)
Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (2)

Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (3)
Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (4)

Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (5)
Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (6)

Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (7)
Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (8)

Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (9)
Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco (10)

Penne con patate, carote, cipolla, erba cipollina e peperoncino fresco

Primo piatto vegetariano: con questo caldo ho voglia solo di pasta con verdurine dell’orto e condimenti semplici!

Questa ricetta è leggera, ma piccantina come piace a me, né troppo né troppo poco, il giusto insomma!

Per questa ricetta ho utilizzato solo ingredienti freschi, tranne l’erba cipollina (sono rimasta senza!): ho utilizzato l’erba cipollina liofilizzata Cannamela, che tengo in dispensa per occasioni come queste!

INGREDIENTI (per 4 persone)

400 gr di penne

2 patate

2 carote

1 cipolla

1 spicchio d’aglio

1 peperoncino rosso fresco

erba cipollina

olio extravergine d’oliva

sale

pepe

PROCEDIMENTO

In un tegame di coccio mettere tre cucchiai d’olio e cuocervi le verdure tagliate a cubettini piccolissimi: aggiungere sale, pepe ed erba cipollina, mescolare e cuocere per circa venti minuti, mescolando spesso.

A fine cottura le verdure dovranno risultare cotte, ma non troppo.

Lessare la pasta in in una pentola con abbondante acqua bollente salata, scolare al dente e condire con il ragù di verdure.

A parte , tagliare il peperoncino a fettine e farlo soffriggere delicatamente per qualche minuto in un tegamino con tre cucchiai di olio, facendo attenzione a non farlo bruciare.

Disporre la pasta nei piatti individuali e cospargere con un po’ di peperoncino e di olio piccante.

Servire subito.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :