Magazine Cultura

Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”

Creato il 27 febbraio 2014 da Dan76

Immagine

TRACCE DI CULTURA – Presentazione spettacolo “GIOCANDO CON ORLANDO”

26 febbraio 2014 alle ore 21.53

Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”

di Daniela Merola

Presentazione alla Feltrinelli di piazza dei martiri di Napoli dello spettacolo “GIOCANDO CON ORLANDO” in scena al teatro nuovo di Napoli dal 26 febbraio al 2 marzo, ideato da Stefano Accorsi e Marco Baliani, con testi e regia dello stesso Baliani. In scena Accorsi e Baliani evocano l’amore del più puro dei paladini, Orlando, portando in scena uno dei capolavori della letteratura italiana ma rivisitato da Accorsi e Baliani con uno spettacolo sorprendente. Alla presentazione di oggi  alla Feltrinelli entrambi hanno incontrato il pubblico che è giunto numeroso ed incuriosito, hanno parlato e hanno spiegato il perché della loro scelta, hanno parlato delle loro idee in riferimento all’Orlando di Ludovico Ariosto, il perché il testo è stato evoluto, reinventato, sviluppato, reso forse più avvicinabile ad un pubblico più vasto; è intervenuta la scrittrice Valeria Parrella che ha moderato il dibattito, rendendo fluido l’incontro, piacevole, sereno, cordiale, invitando il pubblico a porre domande ad Accorsi e a Baliani i quali hanno parlato, hanno spiegato lo spettacolo, nato per caso e reso subito espressivo, che punta sul testo, sui loro corpi, sulle loro voci, con la scenografia dei cavalli di Mimmo Paladino, una scenografia scarna, essenziale ma che nulla toglie all’immaginario, anzi quasi lo esalta, lo rende ancor più visibile, visivo, sentito come non mai e che racchiude tutto il mondo di “GIOCANDO CON ORLANDO”, una scenografia che vive dietro i due protagonisti. Le domande del pubblico sono state varie e la curiosità ha prevalso nella richiesta di cosa si parla in questo spettacolo originale e colto; si parla d’amore e a parlarne sono due figure maschili, si parla di Orlando che non è un personaggio statico ma che evolve e cresce, un personaggio moderno che dimostra tutte le sue fragilità. Attraverso il racconto di Accorsi il suo partner Baliani lo provoca, lo incita, lo stuzzica nella narrazione, gli pone domande. Orlando si è innamorato non ricambiato, preferito ad un soldato semplice, un personaggio con un notevole spessore psicologico, un personaggio emblematico di tutte le sue sofferenze e della sua pazzia; il suo compagno di avventura Astolfo lo esorta alla ragione e alla consapevolezza che l’amore è si follia ma è anche ritrovarsi, riconoscersi nelle proprie certezze e consapevolezze. Questo incontro alla Feltrinelli è stato molto interessante ed esaustivo e a stuzzicato il pubblico a non mancare di andare ad apprezzarlo a teatro; un incontro che ha sicuramente soddisfatto chi ama il teatro e chi ama la letteratura.               

  Mi piace  

CommentaCondividi

1 condivisione
foto di Total Free Magazine  - Pagina ufficiale.
 
Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”
Total Free Magazine – Pagina ufficiale
  • Note di Total Free Magazine – Pagina ufficiale
  • Tutte le note
PAGINE CONSIGLIATE

Mostra tutto

PAGINE CONSIGLIATE
Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”
 
Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”
Mi piace   Tale e Quale Show Piace a Sonia Quattrocchie ad altri 24 amici
SPONSORIZZATA

Fatti pubblicità

SPONSORIZZATA
  Meditazione alle Terme Solo per coloro che sono iscritti alla nostra pagina Meditazione alle Terme: ecco un Codic…
Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”
  183   22
Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”
47   Fausto Leali  
Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”
FAUSTO LEALI OFFICIAL PAGE Mi piace

 · 

A Mila Siervo e Carlotta Proietti piace Fausto Leali.   Polello Polello – Fedi 2014  
Per la rubrica “TRACCE DI CULTURA” recensione “GIOCANDO CON ORLANDO”
Fedi in Argento, Oro Bianco, Oro Giallo, Oro Rosa, Platino e Diamanti. Scoprile tutte!  

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :