Magazine Cultura

"Per quelli che videro il cielo e mai lo dimenticarono, che parlano al di sopra dell'emozione, dove..."

Creato il 01 maggio 2018 da Bourbaki @bourbakis
“Per quelli che videro il cielo e mai lo dimenticarono,
che parlano al di sopra dell'emozione, dove l'anima è calma,
che non credono, o credono poco ai partiti, alle classi, ai confini, alle barriere, alle armi, alle guerre,
che nel denaro non hanno posto alcuna parte dell'anima e quindi sono incomprabili.
Per quelli che vedono il dolore, l'abuso, vedono la bontà o l'iniquità, dovunque siano e sentono come dovere il parlarne.
Per i cercatori di silenzio, di spazio, di notte che è intorno al mondo, di luce che è intorno al cuore.
Per quelli che attraversano questa vita lieti come fanciulli e vigili come madri…
La libertà è un respiro.”
- Anna Maria Ortese (via il-colore-del-vento)

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog