Magazine Bellezza

Perchè il profumo non dura? 50 sfumature di Essens

Creato il 10 marzo 2017 da Angiari

Ciao a tutte,
ebbene sì ho finalmente visto al cinema 50 sfumature di nero, direi un'esperienza tragicomica,vicino a me delle giovani donne agitate probabilmente dalle scene hot mi hanno fatto vivere l'ebbrezza di 50 sfumature di sudore! A fine serata parlando con le amiche dell'argomento profumo, mi sono chiesta ma perchè il profuma non dura? Anastasia nel film ha sicuramente la "risposta", lei in vestito da sera in raso, tacco 12 e chignon da urlo, mi esce dalla stanza da letto del signor Grey, senza nemmeno una lacrima di sudore sul corpo e lo chignon perfetto... beata lei!!! Ok film non proprio reale e lei tanto fiato in corpo per tutto il film, ma che dire un buon spunto per un articolo!

Perchè il profumo non dura? 50 sfumature di Essens


Non voglio assolutamente urtare la sensibilità delle fan del film "50 sfumature di nero", ma per chi l'ha visto posso solo dire che alcune di noi farebbero la firma per venire fuori dalle nottate con il signor Grey come se fossero appena uscite da una SPA a quattro stelle... scherzi a parte comprendo benissimo che in alcuni casi non è una mancanza di pulizia personale che scatena una discarica di sudori, ma potrebbe essere l'agitazione mista alla scelta sbagliata del profumo, stasera facciamo un pò di chiarezza o almeno ci proviamo.

Perchè il profumo non dura? 50 sfumature di Essens

Quando mettere il profumo?

    prima regola il per non infastidire colleghi/e che possono non gradire determinate profumazioni, con un profumo light non invaderete il loro universo. Per le serate festaiole potete osare con un PROFUMO NON COPRE GLI ODORI, quindi prima di vaporizzare qualsivoglia profumo fate una bella doccia, molto calda, se possibile, apre i pori e fa penetrare il profumo in profondità e questo ne faciliterà la durata. Nei posti di lavoro vi consiglio un profumo lightprofumo agressive che non vi faccia dimenticare al vostro passaggio, non esagerate con le dosi, pochi spruzzi, soprattutto se ballate e vi scatenate la vostra sudorazione potrebbe amplificare l'essenza e renderla nauseante. Altro considerazione da fare su quando mettere un profumo è il clima, in situazioni molto calde esempio d'estate optate per soluzioni fresche e molto light.

Quale profumo scegliere?

    scegliete un profumo che colpisca i vostri sensi e vi emozioni, deve essere gradevole al vostro olfatto, sposare la vostra personalità, se siete grintose non vi sentirete mai a vostro agio con un profumo con note troppo dolci, deve stimolare i vostri ricordi e emozionarvi come quando vi mettete il vestito che vi piace di più, quello che sembra vi sia stato cucito addosso insomma che vi fa star bene. Il profumo che risveglierà in voi queste emozioni, anche il giorno dopo averlo spruzzato, è quello perfetto.

Dove mettere un profumo?

    il profumo va messo nei punti caldi del corpo, i punti riconosciuti universalmente sono alla base del collo, dietro i lobi delle orecchie, sui polsi, dietro la nuca per le donne più intraprendenti come la nostra Anastasia di 50 sfumature di nero, non è da escludere di mettere un pò di profumo alla base della schiena vicino al coccige e all'altezza dell'inguine, giusto per non farsi dimenticare dal proprio Mister Grey...consiglio di non esagerare in questi ultimi due punti non vogliamo soffocarlo di profumo, vogliamo solo farci "ricordare"!

Profumo o essenza che differenza c'è?

    i Componenti essenziali di unprofumo moderno sono soprattutto l'alcool ed essenze naturali in esso disciolte come l'olio (tutte quelle essenze che al giorno d'oggi ci fanno sentire meglio), oppure, come sempre più spesso accade, elementi sintetici profumati, chiamati "materie odorose" nel linguaggio specialistico. Per la composizione di un profumo vengono mescolati insieme da 30 a 80 elementi profumati, scelti fra le circa 200 essenze naturali ed i quasi 2000 elementi sintetici esistenti.(cit. wikipedia). L'essenza è un estratto di profumo incredibilmente intenso, in parole molto semplici più alta è la percentuale di essenza in un profumo più a lungo durerà il profumo. Tutte le altre tipologie come le fragranze, gli Eau de Toilette, le acque profumate, le acque di colonia, sono meno intense e durature diciamo più light, con una percentuale di essenza minore del profumo tesso.

Un profumo è dato dalla nota di testa, la nota di cuore e infine la nota di fondo. La somma di queste tre note con la vostra pelle renderà il profumo unico, solo vostro.

la nota di testa: Fragranza molto intensa che si sente immediatamente dopo l'applicazione; questa sensazione dura pochi secondi, ma in alcuni profumi può essere perfino di 15 minuti.
la nota di cuore: Fragranza che si può sentire nella fase seguente alla testa, la cui intensità può durare 2-3 ore.
la nota di fondo: In questa fase le fragranze vengono rilasciate lentamente; la durata si estende per poche ore, ma in alcuni profumi anche per decine di ore.

Spero di aver fatto un pò di chiarezza sull'argomento profumo, personalmente io metto il profumo quasi ogni giorno, preferisco per la mia pelle profumazioni fresche, talcate, cotone bianco, muschio ecc.

Sono consapevole che i profumi costano e servono solo a coccolare i nostri sensi (che bella coccola), io ho trovato un ottimo compromesso per le mie tasche: profumi Essens, un marchio che propone profumi low cost che simulano le profumazioni originali senza essere stucchevoli. Premetto che la mia valutazione dei profumi Essens è fatta acquistando in primis il profumo orginale e poi il profumo Essens che lo ricorda, in genere sono veramente molto simili e la durata dei profumi Essens è in ultima analisi quella di un vero e proprio profumo. Personalmente lo consiglio.

ULTIMISSIMA COSA: se andate a vedere al cinema 50 sfumature di nero mettete un profumo light, il clima è sicuramente caldo!

Buona serata a presto!

Claudia


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog