Magazine Cucina

Piccoli panini all'acciuga e carciofini

Da Jo
Piccoli panini all'acciuga e carciofiniNon ho ancora ben capito l'antico detto popolare secondo il quale con la festa odierna della Candelora usciremmo dall'inverno. Alcuni versi recitano che se piove ci siamo ancora dentro... e naturalmente, dopo mesi, che fa oggi? Piove! Quindi?... questo inverno carente di precipitazioni qui al nord, ma con minime e massime che variavano al massimo di 3°, se ne sta andando oppure no? Vedremo.
Intanto eccovi una ricettina utile come merenda o pane da antipasto di salumi.
Quante volte mi ritrovo a preparare bocconcini salati di pane, farciti a seconda di quello che c'è.
Sono solita tenere a disposizione un panetto di pasta da pizza integrale, che acquisto pronta e tengo in frigorifero per ogni evenienza. La conservo per molto tempo, sino a due settimane se è d'inverno, e posso assicurarvi che più sta lì migliore diventa per sapore e consistenza. Senza contare che rimane molto digeribile perché i lieviti oramai sono quasi tutti svolti, eppure l'impasto rimane lo stesso soffice e morbido.
Per la cena di San Silvestro li ho farciti con un'acciuga sott'olio e mezzo carciofino; il giorno dopo, dato che avevo avanzato della pasta, con pancetta e emmental.
In ogni caso vanno a ruba. Sono perfetti per un buffet.
Tolgo la pasta dal frigorifero con qualche ora di anticipo, così che possa riprendere vita e temperatura. Poi la maneggio sul piano infarinato sino a che diventa bella elastica e morbida e la copro con un panno prima di ricavarne i panini.
Le dosi? il panetto di solito pesa 700 g e si possono ricavare 20 panini.
-ricetta-
pasta per pizza integrale
acciughe sott'olio
carciofini
olio evo
sale in scaglie
Lavoro la pasta, dopo che l'ho fatta maturare a dovere, come vi ho spiegato sopra.
La divido in porzioni di 35/40 g ciascuna. Scolo le alici e i carciofini dall'olio di conserva.
Allargo un pezzetto di pasta e lo farcisco con un filetto di pesce arrotolato sul carciofino. Se sono troppo grandi divideteli a metà.
Richiudo la pasta a fagottino e lo appoggio su una placca rivestita di film o cartaforno appena unta.
Quando ho pronti tutti i panini li ungo sulla sommità con un po' d'olio e metto una scaglietta di sale.
Inforno a 190° per circa 25'. Controllate il forno in ogni caso, i panini si gonfiano un po' e si forma una crosticina morbida. Il fondo deve essere ben colorato e cotto.
Li estraggo e li appoggio a perdere calore su una gratella.
Poi li servo, ancora tiepidi.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :