Magazine Basket

Playoff NBA – 19/04/2015: Bulls e Rockets in scioltezza, Curry si esalta contro un fantastico Davis, Wizards unica vittoria in trasferta

Creato il 19 aprile 2015 da Basketcaffe @basketcaffe

Curiosità

Continua, almeno per il momento, la maledizione dei Raptors nelle serie da 7 partite. Dal loro esordio in NBA nella stagione 1995/96, hanno giocato quattro serie di playoff del genere, contro 76ers, Magic e due volte Nets, perdendole tutte. Ora sono sotto 0-1 contro i Wizards.
Non è bastata una rimonta da 15 punti, la più grande nella loro storia in post-season, e la tripla del pareggio di Greivis Vasquez, che ha forzato il primo overtime della franchigia canadese nei playoff. La squadra di casa si conferma perdente in caso di supplementare, essendo uscita sconfitta in 8 delle ultime 10 occasioni. Toronto è quindi crollata a quota 0-7 in Gara 1 del primo turno di post-season, il peggior record della Lega.
Paul Pierce, grazie ad un game-high a quota 20 punti, supera James Worthy al 22esimo posto di sempre per punti nei playoff.


Stephen Curry continua la sua fenomenale stagione, mettendo a segno 34 punti nella vittoria dei Warriors sui Pelicans. Erano già 27 dopo tre quarti di gioco e Golden State si conferma vincente (10-1) quando ciò accade quest’anno.
Non è da meno Anthony Davis, ma New Orleans non fa l’impresa. I suoi 35 punti sono il secondo miglior score per uno sconfitto nella storia dei playoff dei Pelicans, mentre i suoi 20 punti nel quarto periodo sono il suo massimo in carriera in un quarto. Negli ultimi quarant’anni è il quinto miglior tabellino per un esordiente in post-season e gli unici ad abbinare almeno 35 punti e 5 rimbalzi all’esordio sono stati Wilt Chamberlain, Kareem Abdul-Jabbar e Julius Erving prima di lui.
I Warriors si confermano vincenti (41-0) quando tengono gli avversari sotto quota 100 punti segnati in questa stagione.


I Bucks non vincono una serie di playoff dal 2001 e confermano il trend negativo perdendo Gara 1 contro i Bulls. Derrick Rose, dopo aver segnato un totale di 21 punti nelle prime due sfide contro Milwaukee quest’anno, ne mette 23 soltanto nella sfida di ieri notte, che ha interrotto una striscia di sei sconfitte consecutive per Chicago in casa in post-season.


La partita tra Rockets e Mavericks regala a Charlie Villanueva l’esordio nei playoff, dopo la bellezza di 594 partite di regular season giocate, il massimo senza raggiungere la post-season tra i giocatori in attività.
James Harden, primo nella storia NBA con almeno 200 triple e 700 liberi segnati in una singola stagione, diventa il primo giocatore con la maglia di Houston a segnare almeno 20 punti e smazzare almeno 10 assist in una gara di playoff da Tracy McGrady nel 2007 contro i Jazz.
Dirk Nowitzki, grazie ai suoi 24 punti, è ora a soli 3 punti dal 17esimo posto di sempre per punti segnati nei playoff, occupato da Dwayne Wade.

 

Risultati della notte

Toronto Raptors – Washington Wizards (serie 0-1) 86-93 OT
(Johnson 18; Pierce 20)


Golden State Warriors – New Orleans Pelicans (serie 1-0) 106-99
(Curry 34; Davis 35)


Chicago Bulls – Milwaukee Bucks (serie 1-0) 103-91
(Butler 25; Middleton 18)


Houston Rockets – Dallas Mavericks (serie 1-0) 118-108
(Harden 24+11 ast; Nowitzki 24)

 

Le 10 migliori azioni della notte d’esordio dei playoff

 

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog