Magazine Cucina

Pollo morbidissimo in crosta saporita e croccante alla paprika

Da Nastrodiraso @nastrodiraso

Adoro trovare sempre nuovi modi per gustare la classica (e triste, diciamocelo) fettina di petto di pollo, così da renderla saporita e golosa anche senza troppi grassi.

pollo_croccante

Vassoietto Poloplast

E così, quando ho visto questo pollo da Arabafelice (che è una garanzia con le sue “furbate” in cucina), ripreso da una ricetta di Martha Stewart, non ho resistito e l’ho messa subito in pratica, con qualche variante sul tema.
Anche perchè, se ben ricordate, di ritagli e avanzi di pancarrè (anzi, pane da tramezzini) in frigo ne avevo parecchi, visto che lo scorso venerdì avevo preparato questa torta di tramezzini e questi cestini di speck e fichi. E con questa ricetta li ho consumati proprio tutti

:-)

In realtà potreste anche usare della mollica di normalissimo pane, ma, siamo sinceri, il pane per tramezzini dà un sapore molto sfizioso e particolare.

Sinceramente non credevo che avrei postato questa ricetta, ma dopo averla mangiata posso dire che ci siamo letteralmente leccati i baffi, per cui ho velocemente fotografato una mezza fettina di petto di pollo non ancora azzannata, tagliandola a striscioline tanto per riempire un po’ il piattino

:-D
perchè questa ricetta me la devo assolutamente ricordare per il futuro!

Il pollo diventa morbidissimo, una goduria, ma la crosta è croccante e golosissima grazie a un piccolo trucco, quello di cuocere il pollo direttamente sulla griglia del forno, senza carta forno o teglie. E’ essenziale però mettere una teglia al livello inferiore del forno per evitare di ritrovarsi il forno invaso da briciole di pane bruciato!

Le mie modifiche riguardano essenzialmente l’aggiunta di aromi e un po’ di parmigiano per rendere il tutto ancora più goloso.

pollo_croccante2

Ingredienti per 3 persone:

  • 450 g di petto di pollo tagliato a fettine (non troppo sottili)
  • 125 ml di yogurt al naturale
  • un bicchiere circa di latte
  • circa 180 g di pane per tramezzini (o pancarrè)
  • 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 6-7 cucchiai di paprika dolce
  • circa 15 g di parmigiano grattugiato
  • uno spicchio d’aglio
  • mix di sale, pepe nero e peperoncino

Qualche ora prima di pranzo o cena, preparate la marinata (io ho lasciato la carne a marinare in tutto 3 ore) mescolando lo yogurt con il latte, un paio di cucchiai di paprika, il mix di sale, pepe e peperoncino (o altre spezie che gradite), lo spicchio d’aglio schiacciato e immergetevi le fette di petto di pollo, quindi coprite con pellicola e mettete in frigorifero.

Al momento di cuocere, tritate col mixer il pane per tramezzini, quindi aggiungete il resto della paprika e il parmigiano, l’olio e mescolate tutto con un cucchiaio.
Versate le briciole su una teglia ricoperta da carta da forno e infornate a 180° circa finchè non si dorano (circa 4-5 minuti).

Ora ricoprite interamente ogni fetta di pollo tolta dalla marinata con le briciole saporite e infine ponete le fette panate sulla griglia del forno, avendo l’accortezza di sistemare al livello inferiore del forno una teglia che raccoglierà le briciole che inevitabilmente cadranno.

Con il forno già caldo a 180° ci vorranno pochi minuti di cottura, circa 10-15.

Sentirete che piattino goloso! Ottimo così, al naturale, ma sfiziosissimo anche accompagnato da un cucchiaio di ketchup…

Pin It

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Dossier Paperblog

Magazines