Magazine Cucina

Polpette di ceci con fette biscottate senza glutine

Da Gftl

Ho sempre amato i falafel e tutti i piatti con i ceci, ma ho sempre avuto una repulsione per le lunghe cotture. Mi piacciono i piatti facili da fare, gustosi ed effetto sì, ma dal procedimento veloce. Poi ho scoperto i ceci precotti in latta o barattolo che avevo sempre snobbato; ho scoperto poi che ce ne sono alcuni di alta qualità e finalmente ho iniziato a usarli nella mia cucina!
Queste polpette di ceci, direi anche simil falafel, che vi propongo sono velocissime da realizzare e vengono rese ancora più dorate o croccanti con l’utilizzo di fette biscottate senza glutine.
Un modo utile per riutilizzarle se anche voi, come me, le lasciate “ammorbidire” tra una colazione e l’altra.
Amo le fette biscottate, ma mi piace anche variare la colazione!
Nei miei antipasti non mancano mai falafel, polpette di ceci o hummus: li adoro!
Sono perfetti per cene in piedi e buffet o per aperitivo: una volta provate queste polpette mi darete ragione!

polpette di ceci con fette biscottate senza glutine - Gluten Free Travel and Living

Ecco a voi l’elenco degli ingredienti, io non mangio aglio, ma è comunque ben gradito in questo piatto. Potreste tritarlo e inserirlo nell’impasto oppure far dorare uno spicchio prima della frittura, se proprio non volete ritrovarlo a ogni boccone, ma non volete comunque rinunciare all’aroma.
Alcune ricette di falafel prevedono l’utilizzo della cipolla cruda: capita anche a me di utilizzarla anche se questa volta ho preferito non metterla.
Ho realizzato circa 12 polpettine, perfette per un antipasto di quattro persone, ma soprattutto per un antipasto senza glutine per tutti!

INGREDIENTI PER 4 PERSONE
(circa 12 polpettine)

240 g di ceci precotti gocciolati (io preferisco quelli lessati da agricoltura biologica)
1 mazzetto di prezzemolo (da poter sostituire con quello surgelato già tritato se non riuscite a reperirlo)
5/6 fette biscottate senza glutine
il succo di mezzo limone biologico
sale quanto basta*
1 cucchiaio di grana padano grattugiato (o parmigiano reggiano)
pepe o peperoncino a piacimento
1 uovo (io uova biologiche da galline allevate a terra)
cumino in polvere (che ha tanti benefici!)
1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
Olio per friggere (io prediligo sempre quello d’oliva)

PROCEDIMENTO
Con il frullatore a immersione rendere i ceci in purea. Aggiungere il succo del limone, il cucchiaio di olio, cumino, sale e pepe a piacimento. Il mio consiglio è di frullare ancora un po’ una volta aggiunti i liquidi.
*Attenzione: spesso i ceci in barattolo sono già saporiti, meglio stare attenti con l’utilizzo del sale. Prima di condire con il sale assaggiate la preparazione.
Tritare al coltello il prezzemolo e aggiungerlo al composto. Aggiungere l’uovo e lasciare riposare per qualche minuto.
Sbriciolare le fette biscottate senza glutine con l’aiuto di un cutter. Se preferite una panatura più “grezza” lasciate le fette biscottate un po’ più grossolane e potete anche sbriciolarle avvolgendole in un tovagliolo di stoffa.
Un consiglio: se l’impasto risulta troppo umido potete aggiungere un po’ delle fette biscottate senza glutine, ma ridotte in polvere.
Scaldare in padella un po’ di olio (non amo le fritture con troppo olio), ma attenzione al punto di fumo.
Formate delle polpettine e passarle nella polvere di fette biscottate.
Gettatele nell’olio bollente e lasciatele dorare da entrambe le parti.
Lasciate riposare su carta assorbente o carta per fritti e servite!
Potete servire questi simil falafel con yogurt bianco profumato con un po’ di menta oppure con pomodoro e cipolla, un po’ alla greca.
Ma date spazio alla fantasia!
State ben attenti a preservare la croccantezza di queste polpette quindi il mio consiglio è di tenerle sempre separate dal condimento che volete servire, in una ciotolina a parte. Quanto è divertente intingerle nel condimento?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog