Magazine Cultura

PRATO NON DEVE CHIUDERE: una storia d'amore di un ex imprenditore tessile

Creato il 01 maggio 2011 da Rames.gaiba @GaibaRames

PRATO NON DEVE CHIUDERE: una storia d'amore di un ex imprenditore tessile
L’ho catalogato fra i libri di letteratura italiana, ma è anche un saggio, una forte denuncia, di un ex imprenditore tessile di Prato contro la globalizzazione. Non per nulla l’ultima immagine che il libro ci lascia è dell’imponente manifestazione in cui hanno sfilato operai ed imprenditori (il riferimento è allo striscione tricolore, di quella bandiera infinita lunga oltre un chilometro, sorretta da duemila persone con in testa gli studenti del Buzzi, l'istituto tecnico ad indirizzo tessile) che il 28 febbraio 2009 è sfilata per le vie di Prato conclusasi in Piazza Mercatale, dove collocate in mezzo alla piazza vi sono «decine e decine di quelle casse di plastica che servono a immagazzinare il filato; loro a disporle in modo da formare la parola d’ordine della manifestazione: PRATO NON DEVE CHIUDERE.»
PRATO NON DEVE CHIUDERE: una storia d'amore di un ex imprenditore tessile
PRATO NON DEVE CHIUDERE: una storia d'amore di un ex imprenditore tessile
«Il rumore di una tessitura ti fa socchiudere gli occhi e sorridere, come quando si corre mentre nevica. Il rumore della tessitura non si ferma mai, ed è il canto più antico della nostra città, e ai bambini pratesi fa da ninnananna.» E’ un atto di amore perché «Questa è la mia gente. La mia gente che in tutta la vita non ha fatto altro che lavorare».
Ecco perché alla fine ha prevalso, nella mia personale catalogazione di questo libro, il fatto di inserirlo fra i libri di letteratura italiana. L’Autore scrive anche bene, e rende “leggero” e di piacevole lettura questo saggio.
Anch’ io mi unisco a quella ideale manifestazione: PRATO NON DEVE CHIUDERE, perché il tessile è nella nostra cultura italiana, che non può perdere questa industriosa cittadina. E UN SE NE PUÒ PIÙ.
© Riproduzione riservata ---- STORIA DELLA MIA GENTE La rabbia e l'amore della mia vita da industriale di provincia di: Edoardo Nesi Editore Bompiani 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :