Magazine Sport

Premier League: il City passeggia sul WBA; Martial stende il Tottenham!

Creato il 31 ottobre 2017 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Nel weekend si è giocato il decimo turno di Premier League: la giornata si è aperta sabato alle 13,30, con l’attesissimo big match fra Manchester United e Tottenham, vinto dai Red Devils. Nel pomeriggio, l’Arsenal vince in rimonta contro lo Swansea City, mentre il Liverpool tritura l’Huddersfield Town e il Manchester City passeggia sul West Bromwich. E, ora, vediamo in dettaglio cosa è successo #OltreLaManica.

Manchester United – Tottenham 1-0

A Old Trafford, vince il Manchester United di Josè Mourinho, che batte un Tottenham Hotspur orfano della stella Harry Kane. I Red Devils partono subito forte, con Romelu Lukaku e Marcus Rashford che costringono ben due volte Hugo Lloris a fare i miracoli. Gli Spurs reagiscono con Moussa Sissoko, il quale spreca clamorosamente davanti a David De Gea sparando alto. Nella ripresa, il copione non cambia, con gli uomini di Mauricio Pochettino che soffrono e i padroni di casa che fanno la gara: ci provano Antonio Valencia e, ancora Rashford e Lukaki, ma Lloris si fa trovare pronto. All’81, il gol che decide la gara: il neoentrato Anthony Martial finalizza un bellissimo contropiede diretto da Lukaku, e batte Lloris. Ottima vittoria per gli uomini dello Special One, che seguono a distanza il City. #NoKaneNoParty

Premier League: il City passeggia sul WBA; Martial stende il Tottenham!Anthony Martial, 21 anni: è lui a decidere il big match del decimo turno.

Arsenal – Swansea 2-1

Vince in rimonta l’Arsenal all’Emirates, faticando parecchio contro lo Swansea City. I Gunners cercano fin da subito di imporre il loro ritmo alla gara ma, al ’22, al primo affondo, Tammy Abraham serve Sam Clucas che, da due passi, non lascia alcun scampo a Petr Cech. I londinesi non demordono e Alexis Sanchez costringe Lukasz Fabianski al miracolo su un suo tiro dalla distanza. Ad inizio ripresa, però, la gara si ribalta: al ’51, imbeccato in area, Sead Kolasinac dimostra grande freddezza, battendo il portiere degli Swans; al ’54, viene annullato un gol a Tammy Abraham per una posizione di offside, sinceramente, molto dubbia; al ’57, Aaron Ramsey spedisce il pallone nell’angolino alla sinistra del portiere, siglando il suo 50esimo gol con la maglia dell’Arsenal e regalando tre punti fondamentali alla squadra di Arsène Wenger. Nel resto della gara, i Gunners gestiscono il possesso, provando a cercare il tris in più occasioni con Olivier Giroud. #Comeback

Crystal Palace – West Ham United 2-2

Pareggio ed emozioni fra Crystal Palace e West Ham United, dove le Eagles riescono a rimontare il doppio vantaggio degli uomini si Slaven Bilic portandosi a casa un bel 2-2.  Gli Hammers partono subito forte e riescono a sbloccare la gara al ’31, con Chicharto Hernandez che, solo davanti al portiere, non può sbagliare. La partita sembra chiudersi al ’43, quando André Ayew chiude alla perfezione un bel contropiede siglando il raddoppio. Nel mezzo, doppio miracolo di Joe Hart, che salva il vantaggio prima su James Tomkins, poi, su Jeffery Schlupp. Ad inizio ripresa, però, un’ingenuità di Angelo Ogbonna costringe il direttore di gara ad assegnare un penalty ai padroni di casa: sul dischetto va Yohan Cabaye, che non sbaglia. La pressione delle Eagles continua, e più volte il Crystal va vicino al pareggio, che arriva al ’97, al termine di una bellissima azione personale di Wilfried Zaha, che non lascia scampo al portiere. #FinoAllaFine

Liverpool – Huddersfield Town 3-0

Vittoria fondamentale per il Liverpool ad Anfield, dove l’Huddersfield Town viene sconfitto con un secco 3-0 dai Reds di Jurgen Klopp che, nonostante tutto, mostrano ancora diverse difficoltà. Il primo tempo è privo di emozioni fino al ’40, quando Thomas Smith trattiene in area di rigore Roberto Firmino, causando un penalty in favore dei padroni di casa. Dal dischetto va Mohammed Salah, che si fa ipnotizzare da Jonas Lossl. Nella ripresa, la musica cambia e, al ’50, Daniel Sturridge infila la difesa avversaria, non lasciando alcuno scampo al portiere danese. Al ’58, arriva il raddoppio, con Firmino che schiaccia di testa su corner di Jack Milner. I Reds continuano ad amministrare e, al ’75, chiudono i giochi con il bolide all’incrocio dei pali dell’olandese Georgino Wijnaldum. #100VolteSturridge

Premier League: il City passeggia sul WBA; Martial stende il Tottenham!Daniel Sturridge, 28 anni: sono 100 i gol per lui in Premier League.

Watford – Stoke City 0-1

Partita equilibrata ma senza storia al Vicarage Road, dove lo Stoke City batte il Watford 1-0, con gli Hornets che, però, non riescono mai a raggiungere la porta difesa da Jack Butland. I Potters la sbloccano subito al ’16: da corner, la palla arriva a Darren Fletcher che non si lascia pregare e batte il portiere. Per il resto della gara, gli ospiti amministrano, andando vicini al raddoppio, prima, con Saido Berahino che sbaglia clamorosamente da pochi passi, poi, Charles Graham Adam, che colpisce il palo allo scadere. #NoGame

West Bromwich Albion – Manchester City 2-3

Il Manchester City non si ferma più neanche in trasferta e batte, senza troppi problemi, 3-2 il West Bromwich Albion. L’unico limite degli uomini di Per Guardiola, sontuosi nel loro gioco, sembrano essere le pause che si prendono durante i momenti morti della gara. I Citizens partono subito forte, con il micidiale Leroy Sané che sblocca la gara con un bolide al ’10. Al ’13,  però, Gareth Barry pesca in area Jay Rodriguez, che scavalca Ederson con un bel pallonetto. 2 minuti più tardi, però, gli ospiti tornano in vantaggio grazie alla rete di Fernandinho, che trova la deviazione decisiva di Barry. Poco dopo, David Silva si divora il tris da pochi passi. Nella ripresa, Gregorz Krychowiak prova ad impegnare Ederson, senza riuscirci, così, al ’64, Raheem Sterling chiude la gara, sfruttando una bellissima azione orchestrata dal duo David Silva-Kyle Walker. Per l’inglese, sono 9 i gol in campionato.  Allo scadere, infine, arriva il 2-3 di Shaun Wright-Phillips, che sfrutta un incertezza di Nicolas Otamendi. #NoOneCanStopUs

Bournemouth – Chelsea 0-1

Vittoria sofferta per il Chelsea di Antonio Conte che, sabato sera, ha espugnato il Vitality Stadium di Bournemouth con parecchie difficoltà. I Blues partono subito forte, con Pedro Rodriguez che impegna Asmir Begovic. Il portiere bosniaco, poi, risulterà decisivo anche su Alvaro Morata, che si divora il gol del vantaggio. Al ’24, invece, non può nulla sulla conclusione di El Ariete, ma l’ex-Juventus e Real Madrid è in posizione di offside. Ad inizio ripresa, alla prima occasione, Eden Hazard trova il gol, non lasciando scampo al portiere avversario. I Blues, poi gestiscono la gara, portando a casa tre punti importanti che li tengono attaccati al gruppo di vetta. #IlFollettoBelga

Brighton Hove & Albion – Southampton 1-1

Nel pomeriggio di domenica, pareggio tra Brighton Hove & Albion e Southampton. All’Amex Stadium, gli ospiti la sbloccano subito al ‘7, con una punizione di James Ward-Prowse che va a stamparsi sul palo: sul rimbalzo, si fa trovare pronto Steven Davis, che insacca. I Seagulls reagiscono e sfiorano più volte il pareggio, fino al ’50, quando Glenn Murray svetta di testa in area di rigore non lasciando alcun scampo al portiere dei Saints. Nel finale, Manolo Gabbiadini spreca una clamorosa occasione da gol. Continua la striscia positiva casalinga del Brighton, che non perde in casa dal 12 agosto contro il Manchester City. #Fortino

Leicester City – Everton 2-0

Nel posticipo della domenica sera, il Leicester City di Claude Puel batte l’Everton 2-0, regalando i primi 3 punti al suo nuovo tecnico. Per il neotecnico dei Toffees, David Unsworth, invece, ci sarà ancora molto da lavorare. La gara si chiude, di fatto alla mezz’ora: le Foxes partono subito forte con Demarai Gray, che tenta più volte di mettere in difficoltà Jordan Pickford; al ’18, il Leicester passa con il solito Jamie Vardy che, servito da Riyad Mahrez, non fallisce a tu per tu con il portiere; al ’29. ci riprova Gray con un tiro dalla distanza che trova la deviazione vincente di un difensore e va ad infilarsi nell’angolino. Nel resto della gara, i padroni di casa continuano ad amministrare il vantaggio, soffrendo poco. #CuraPuel

Burnley – Newcastle 1-0

Nel Monday Night, il Turf Moor si conferma un fortino quasi inespugnabile, e i gallesi del Burnley battono 1-0 il Newcastle United di Rafa Benitez. I Claret partono subito forte, con Jeff Hendrick che, dopo poco meno di un minuto, fallisce una clamorosa occasione da gol.  Ad inizio ripresa, arriva il primo affondo dei Magpies, con Ayoze Perez che obbliga Nick Pope al miracolo. Al ’74, arriva il vantaggio del Burnley, con Hendrick che, stavolta, spedisce il pallone sotto la traversa. Nel finale, Pope è ancora protagonista, con una grande parata su Isaac Hayden che salva il risultato. #Fortino

Premier League: il City passeggia sul WBA; Martial stende il Tottenham!Jeff Hendrick, 25 anni: è lui a decidere il Monday Night.

Curiosità

Quella contro lo Swansea City è stata la panchina numero 800 in Premier League per Arsène Wenger (Arsenal). Meglio di lui, solo Sir Alex Ferguson (810).

Quello contro l’Huddersfield Town è stato il gol numero 100 nella carriera di Daniel Sturridge (Liverpool), di cui ben 63 con la maglia dei Reds.

Arsene Wenger closing in… pic.twitter.com/2Y4cGfNEvE

— Premier League (@premierleague) 29 ottobre 2017

Prossimo turno

La Premier League torna il prossimo weekend, con il Liverpool che, sabato sera, affronterà il West Ham United. Domenica, invece, big match in vetta, con il Manchester City che ospiterà l’Arsenal mentre il Manchester United andrà a Stamford Bridge per affrontare il Chelsea. Il Tottenham, invece, ospiterà il Crystal Palace a Wembley. Ecco le altre gare: Stoke City-Leicester City; Huddersfield Town-West Bromwich Albion, Newcastle United-Bournemouth, Southampton-Burnley, Swansea-Birghton Hove & Albion e Everton-Watford.

Classifica

Manchester City 28 pt.; Manchester United 23 pt.; Tottenham 20 pt.; Chelsea, Arsenal 19 pt.; Liverpool, Burnley 16 pt.; Watford 15 pt.; Newcastle 14 pt.; Southamtpon 13 pt.; Brighton, Huddersfield, Leicester 12 pt.; Stoke City 11 pt.; West Bromwich 10 pt.; West Ham 9 pt ; Swansea, Everton 8 pt.; Bournemouth 7 pt.; Crystal Palace 4 pt.

Per vedere cosa è successo nello scorso turno, clicca qui.

Andrea Fabris (@andreafabris96)

PER TUTTE LE NEWS E GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

L'articolo Premier League: il City passeggia sul WBA; Martial stende il Tottenham! proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :