Magazine Informazione regionale

Presentato il progetto risistemazione del porto di Napoli

Creato il 01 febbraio 2018 da Vivicentro @vivicentro
Nella giornata di oggi si è svolta la presentazione del progetto per il nuovo Beverello. Durante l’illustrazione del rendering, è avvenuto un simpatico siparietto tra Delrio e Pietro Spirito.

Nella giornata di oggi si è svolta la presentazione del progetto per il nuovo Beverello che inizierà il prossimo ottobre 2018 che prevede la realizzazione di un nuovo lungomare in continuità con la stazione Marittima e con la piazza Municipio disegnata dall’architetto portoghese Alvaro Siza. I lavori cominceranno sul finire della stagione estiva 2018 e i costi si aggirano intorno ai 20,5 milioni di euro e sono previsti diversi disagi nella fase iniziale. La vecchia struttura del Beverello sarà demolita e per ora sostituita da una zona temporanea per le biglietterie. La nuova stazione dovrebbe essere pronta dopo un anno e servirà 3,5 milioni di passeggeri all’anno.

Il nuovo terminal prevede circa 3.200 metri quadrati di spazi di attesa, biglietterie, servizi igienici; 460 circa per i negozi, altrettanti per i servizi di ristorazione. Sarà reso più efficiente il sistema di annuncio di partenze e arrivi. Inoltre il progetto prevede il miglioramento dell’assetto di banchina mediante la realizzazione dei due nuovi pontili con un sostanziale miglioramento delle operazioni di attracco e di imbarco.

Sarà realizzata una nuova struttura di circa 360 mq adibita alla ricollocazione delle attività bar-ristoro. Prevista anche la realizzazione lato del Maschio Angioino, a ridosso di Via Acton di un’area dedicata ai taxi e alla sosta breve delle auto private e pullman.

Durante la presentazione del progetto sopracitato, è avvenuto un simpatico siparietto tra il ministro alle Infrastrutture Graziano Delrio, e il presidente del Porto di Napoli Pietro Spirito. Nel corso dell’illustrazione dei disegni realizzati, l’attenzione si è focalizzata sulla presenza di venditori abusivi all’interno del rendering. Il ministro cogliendo l’occasione commenta sorridendo: “Può succedere solo a Napoli che in un rendering ci siano i venditori abusivi. Come fate a mettere nel rendering i venditori abusivi? Questa è la bellezza di Napoli. Ho grande affetto per questa città”.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Si diffida da qualsiasi riproduzione o utilizzo, parziale o totale, del presente contenuto.
E’ possibile richiedere autorizzazione scritta alla Redazione di VIVICENTRO..
L’autorizzazione prevede comunque la citazione della fonte con l’inserimento del link del presente articolo Presentato il progetto risistemazione del porto di Napoli


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :