Magazine Attualità

#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

Creato il 26 novembre 2019 da Candidonews @Candidonews
#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

Conto alla rovescia è il nuovo arrivato nella fascia preserale di Canale5. Il game condotto da Gerry Scotti, nel quale alcuni concorrenti devono rispondere a varie domande di cultura generale, fornisce lo spunto per ripercorrere brevemente la storia del Preserale in TV degli ultimi trentanni, una vera sfida appassionante tra Rai1 e Canale5.

Tra la fine degli anni '80 e l'inizio dei '90 è stata l'ammiraglia del Biscione a farla da padrone. Il Gioco dei 9, Ok il prezzo è giusto e la Ruota della Fortuna hanno caratterizzato il successo Fininvest di quei periodi.

#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

Dal 1991 al 1994 Mike Bongiorno è stato il vincitore assoluto della fascia oraria precedente il Telegiornale della sera. L'esordio della 'diretta' su Canale5 con il successo del nuovo TG diretto da Enrico Mentana si deve anche al potente traino lasciato in dote proprio da 'La Ruota' di Mike. Vani furono alcuni tentativi di Rai1, si ricordano Ci Siamo con Gigi Sabani e Grazie Mille con Nino Frassica. Grandi ascolti quindi per il Re del Quiz, il cui mito sarà infranto, qualche anno dopo, solo d a un altro mostro sacro della Tv, Pippo Baudo.

#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

Il presentatore siciliano, allora direttore artistico della RAI, progettò assieme ad altri autori un quiz nuovo che prese spunto anche da show del passato. Nacque così Luna Park.

Il programma con la particolarità di una conduzione diversa per ogni giorno della settimana. A condurlo le stelle della Tv di Stato di allora. Fabrizio Frizzi, Rosanna Lambertucci, Mara Venier, Milly Carlucci e lo stesso Pippo Baudo. Fu un successo travolgente, Bongiorno e la sua Ruota vennero sconfitti a più riprese, tanto da spingere i vertici Mediaset a cambiare collocazione e rete al programma.

#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

La stagione 1996-97 segna la rivincita di Canale5. L'addio di Baudo e Bonolis dalla Rai indeboliscono la Tv di Stato. E proprio Bonolis, con la consulenza di Corrado e di altri autori, darà il colpo finale al Luna Park ormai orfano di Baudo. Con Tira e Molla, preserale ricco di giochi e divertimenti condotto dal presentatore romano, Canale 5 domina il preserale vincendo la sfida e mandando in soffitta il programma concorrente della Rai, il quale aveva imbarcato Anna Falchi, Giancarlo Magalli e Carlo Conti tra i conduttori. Il successo si ripete anche l'anno successivo. Tira e Molla batte il nuovo game-show Colorado, dapprima affidato alla stella nascente Alessandro Greco e poi preso in corsa da Carlo Conti. Flop di ascolti per Rai1 e programma cancellato.
Il nuovo successo per la rete ammiraglia della Rai arriva l'anno seguente. La stagione 1998-99 vede Rai1 stravincere con il nuovo programma In bocca al Lupo. Regia di Joselyn, conduzione di Carlo Conti.

#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

Un grande successo che travolge Fiorello ed il suo Superboll, su Canale5 tanto da portare alla cancellazione del programma ed al lancio di quel Passaparola che, presentato da Gerry Scotti e poi da Claudio Lippi, avrebbe tenuto compagnia ai telespettatori per molti anni.

Su Rai1, dopo il successo di In Bocca al Lupo, andato in onda per due stagioni, ad ottobre 2000 arriva Quiz Show, un game condotto da Amadeus, molto simile a Chi vuol essere miliardario, programma in onda dal maggio precedente su Canale 5 in alternanza con Passaparola. Quiz show vinse la sfida del preserale per una stagione e mezza ma fu chiuso per problemi di diritti televisivi a gennaio 2002.

#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

Dalla stagione 2002-2003 sempre su Rai arriva quello che è il programma leader ancora oggi: L'Eredità. Prima con Amadeus, poi con Carlo Conti e con il compianto Fabrizio Frizzi, oggi con Flavio Insinna, l'Eredità batte quotidianamente il competitor di Canale 5, garantendo a Rai1, il primato della fascia oraria.

#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

Se Rai1, negli ultimi 16 anni, ha trovato stabilità nel format, Canale5, anche per via di ascolti non sempre soddisfacenti, ha continuato a sperimentare. A Passaparola ed il Milionario di Scotti, alternatisi sino al 2006, sono seguiti molti game.

Amadeus ha proposto Formula Segreta ed 1 contro 100, senza grande successo. Bonolis ha provato con Fattore C, con scarsa rilevanza e poi nel 2011 con Avanti un altro, show che invece ha avuto un buon riscontro nel pubblico e seppur battuto da L'Eredità, ha saputo conquistarsi un posto nella fascia preserale, alternandosi con altri programmi. Gerry Scotti ha poi condotto 50 e 50, La Stangata e The Money Drop.

#PreseraleStory: una sfida appassionate tra #Rai1 e #Canale5

Dal 2012 la coppia Bonolis-Scotti ha proposto, in alternanza e con un buon gradimento, Avanti un altro e Caduta Libera. Ai quali si è aggiunto nelle ultime stagioni, The Wall, sempre condotto da Scotti. Proprio Caduta Libera ha ridotto molto le distanze dal competitor di Rai1. E' di questi ultimi giorni il nuovo arrivato, sempre in casa Mediaset e sempre guidato da Gerry Scotti, Conto alla rovescia.

Chi la spunterà a fine stagione?


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog