Magazine

Previsioni meteo weekend 21-22 novembre 2015, freddo in tutta Italia con Attila: temperature in calo

Creato il 19 novembre 2015 da Rodolfo Monacelli @CorrettaInforma

Le previsioni meteo del weekend 21-22 novembre 2015 non promettono nulla di buono: in arrivo in tutta Italia il vortice freddo chiamato “Attila“, previsto un calo molto netto delle temperature dal Nord al Sud con abbonanti nevicate e pioggie decise su tutta la penisola. Possibili disagi nelle zone più a rischio frane ed esondazioni. Nella giornata di sabato è prevista la concentrazione maggiore di maltempo, mentre domenica tutte le città italiane saranno colpite da venti freddi e anche al centro la temperatura si aggirerà intorno a pochi gradi sopra lo 0.

previsioni meteo attila

Il vortice Attila porta freddo e pioggia: le previsioni meteo di venerdì e sabato

E’ in arrivo un potente vortice artico, denominato Attila (re degli Unni) proprio per la forza con cui si abbatterà sulla nostra penisola che porterà con se venti gelidi, freddo, nevicate e temporali. Già dalla giornata di venerdì su quasi la totalità delle regioni italiane saranno presenti nubi che provocheranno deboli precipitazioni e le temperature cominceranno ad abbassarsi, una piccola variazione rispetto a questi giorni che non sarà percepita più di tanto dai cittadini. A Torino la massima sarà 10 gradi, a Milano 13 mentre al centro e sud la giornata sarà leggermente più calda: 17 e 18 le temperature massime durante la giornata rispettivamente a Napoli e Roma. Al Sud invece 19 e 21 gradi a Palermo e Catania che saranno “protette” dall’anti-ciclone che proteggerà le zone più meridionali dell’Italia in questi giorni limitando l’impatto di Attila.

Per sabato le previsioni meteo sono molto più drastiche: fortissimi temporali si abbatteranno al Nord, al Centro e in parte al Sud, mentre come abbiamo detto in precedenza la Sicilia sarà esente dal maltempo che colpirà la penisola nel weekend. Risentirà del vortice Attila la Sardegna dove però non dovrebbero scatenarsi temporali. Sono previste intense nevicate sulle Alpi dai 400 metri di altezza e sugli Appennini dai 1400 e forti precipitazioni in particolare al centro; temperature in drastico calo di addirittura 5 gradi al nord e mari molto mossi: è sconsigliata la navigazione alle barche di piccola-media dimensione.

Ecco le minime e le massime delle principali città italiane nella giornata di sabato, caratterizzata da pioggia e temperatura in rapida diminuzione durante la giornata:

   MINIMA:   MASSIMA:

Torino:   3   13

Milano:   5   13

Firenze:   10   16

Roma:   11   17

Napoli:   15   19

Catania:   12   20

previsioni meteo 21-22 novembre

Domenica: temperature in forte calo in tutta Italia

Domenica sarà senza dubbio una delle giornate più fredde percepite in questo periodo, le previsioni meteo annunciano minimi anche sotto lo 0 e un drastico calo rispetto a venerdì di oltre 10 gradi in molte città italiane. Fortunatamente le precipitazioni si concentreranno per lo più nella giornata di sabato dunque non dovrebbero verificarsi temporali ma solo lievi precipitazioni al Centro e al Sud, mentre forti venti di Tramontana e Maestrale accentueranno il freddo che si percepirà in tutta l’Italia con picchi durante la notte.

La città più calda sarà Palermo con una massima di 17 gradi mentre Aosta e Torino registreranno minime sotto lo zero di rispettivamente -3 e -1 gradi.

Il weekend 21-22 novembre 2015 anticiperà una settimana di maltempo?

Senza dubbio dopo il maltempo del weekend 21-22 novembre 2015 anche lunedì 23 in particolare al Centro e al Sud si registreranno lievi precipitazioni con una temperatura molto bassa, leggermente inferiore a quella di domenica. Sarà importante scoprire se il vortice Attila virerà verso i Balcani per via dell’alta pressione lasciando l’Italia dove dunque tornerebbe a splendere il sole (ma per tutta la settimana le regioni italiane saranno comunque soggette a freddo e vento con molte città sotto lo 0), oppure se il vortice continuerà ad agire sull’Europa ancora per qualche giorno: in questo caso per via di una depressione che si potrebbe formare sopra la Francia per poi scendere sull’Italia, non è da escludere un nuovo peggioramento con temperature ancora più basse ma soprattutto nevicate a bassa quota.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :