Magazine Rugby

PRO14: “Bravi ad adattarci alle nuove condizioni e a prenderci il risultato”

Creato il 27 dicembre 2017 da Soloteo1980 @soloteo1980

BT Murrayfield (Edimburgo) - " È sempre difficile giocare in inferiorità numerica, cambia il volto della partita e ti presenta nuove sfide. Però, allo stesso tempo, non puoi perdere troppo tempo: devi adattarti alla nuova situazione e cercare di fare il meglio possibile. "

Jaco van der Walt si presenta in sala stampa al termine della gara di sabato scorso, vinta all'ultimo minuto con una meta di Chris Dean, per la prima volta da quando ha firmato con Edinburgh Rugby. L'apertura sudafricana ha fatto il suo debutto in Scozia dopo aver giocato le due gare dei rossoneri nel suo paese d'origine (contro Cheetahs e Southern Kings) e aver saltato la sfida di Challenge Cup contro il Krasny Yar per un virus che lo ha costretto a bordo campo a poche ore dal kick off.

" Il capitano (McInally, votato man of the match) ci ha detto di stare concentrati e di giocare la nostra partita ed è quello che alla fine abbiamo fatto e sono molto orgoglioso della nostra prestazione. Certo, in fase difensiva giocare con l'uomo in meno rende le cose un pò più difficili ma, come detto, ci siamo adattati bene e ci siam presi un risultato molto importante."

van der Walt, arrivato dai Lions in novembre, è entrato subito nel XV di Cockerill anche per le contemporanee assenze di Jason Tovey e Duncan Weir e perchè l'head coach continua a preferire Kinghorn estremo e sta facendo bene. Con la sua fisicità, non vedrei male il sudafricano in uno dei ruoli al centro - o, perchè no, anche estremo - e il paragone con Phil Burleigh, impiegato anch'egli in più ruoli, è piuttosto azzeccato, anche se Jaco è un giocatore diverso.

" Abbiamo avuto qualche momento in cui ci siamo trovati sotto stress, è vero, ma siamo rimasti concentrati e abbiamo sempre trovato la via d'iuscita. Non dobbiamo pensare alla coppa, dobbiamo essere capaci di goderci il risultato ottenuto e quando torniamo ad allenarci dobbiamo focalizzarci sulla prossima partita, perchè vogliamo prenderci un'altra vittoria. Vincere in inferiorità rende ancora più felici, è vero, ma come detto dobbiamo adesso pensare a rimanere disciplinati settimana prossima e concentraci su quella gara. "

" Il mio compito, in alcuni momenti della gara, era di tenere la palla e cercare di dare respiro ai miei compagni che non dovevano preoccuparsi di difendere dopo che gli avversari ci avevano messi a tratti sotto pressione. Ogni squadra preferisce attaccare che difendere perchè è sempre complicato doversi difendere ma siamo stati bravi a tenere il possesso dell'ovale e quando siamo stati chiamati a difenderci, lo abbiamo fatto bene."

" Quella di stasera è stata forse la gara più difficile della mia carriera perchè mi sono trovato a giocare in condizioni meteo cui non sono abituato. Mi devo adattare perchè le gare in Scozia si giocheranno molto spesso in condizioni così, con molto vento e anche il freddo, ma mi piace la sfida e devo dire che in generale mi sono trovato subito bene. Sono arrivato quassù per due giorni, poi ho ripreso l'aereo e son volato in Sud Africa per giocare le prime partite con Edinburgh. Ho debuttato nelle migliori condizioni, perchè sapevo cosa aspettarmi dal meteo sudafricano, ma anche qui mi sto adattando in fretta."


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :