Magazine Rugby

PRO14: Edinburgh e Warriors, domani ci si gioca l’onore – e un terzo di 1872 Cup

Creato il 22 dicembre 2017 da Soloteo1980 @soloteo1980

Domani, 23 dicembre, la Highland Cathedral è pronta ad ospitare il primo InterCity Derby stagionale, la sempre affascinante sfida tra Edinburgh Rugby e Glasgow Warriors.

I Glaswegians, negli ultimi anni, sono stati un pò i "cannibali" del rugby scozzese, prendendosi il titolo di campioni nel 2015 (in quello che era ancora il Guinness PRO12) , dominando le sfide interprovinciali e mettendo in ombra i rivali della capitale.

Almeno fino all'edizione 2015, quando i rossoneri, allora guidati da Alan Solomons, riuscirono a spezzare l'incantesimo riportando la 1872 Cup ad est dopo cinque anni. Il 2 gennaio 2015 ha segnato un cambio negli equilibri delle sfide tra le due rivali scozzesi, perchè i rossoneri - che non battevano i Glaswegians dal 2011 - ha perso da quel giorno solo una delle ultime cinque sfide, quella giocata il 26 dicembre 2016 al BT Murrayfield (12-25) risultato che, nonostante il successo raccolto allo Scotstoun in maggio, è costato il trofeo per differenza punti sfavorevole.

Edinburgh Rugby è cresciuto, quindi, e anche quest'anno - nonostante qualche difficoltà - ha dimostrato di potersela giocare con chiunque, in PRO14 e in Europa. Un solo dato, tra i molti a disposizione: nelle ultime nove uscite, i ragazzi di coach Cockerill hanno perso solo una volta, il 24 novembre a Bloemfontein (13-33) contro i Toyota Cheetahs.

In casa, poi, dopo una stagione difficilissima - ricordiamo che nella seconda parte dell'annata 2016/17, dopo il trasferimento al Myreside, i rossoneri avevano raccolto solo due vittorie (contro Timisoara Saracens in Challenge Cup e NG Dragons in PRO12) in cinque mesi, perdendo anche il quarto di finale (giocato al BT Murrayfield) contro La Rochelle - hanno perso una sola volta da aprile (17-20 contro il Benetton Rugby nella terza giornata di PRO14).

Edinburgh, quindi, si presenta alla sfida nel miglior modo possibile ma i Warriors, almeno in PRO14, sono finora la squadra da battere. Se in Europa, quest'anno, hanno solo raccolto sconfitte (nonostante le buone prestazioni) nel (fu) campionato celtico hanno inanellato una serie di dieci vittorie consecutive, dominando la Conference A e portandosi ad una sola gara dal record di Ulster della stagione 2012/13.

L'ultima sconfitta di Glasgow è arrivata proprio per mano di Edinburgh allo Scotstoun Stadium nell'ultimo turno della stagione scorsa, la prima chiusasi senza una squadra scozzese ai playoffs.

Sarà la sfida numero 161 della rivalità locale rugbistica più antica al mondo e in totale Edinburgh ha vinto 78 gare, contro le 59 di Glasgow e i 22 pareggi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :