Magazine Cultura

prolegomeni ad una scatologia prezzolata che vorrà presentarsi come lavoro – dissertazioni entropiche parte 3

Creato il 03 maggio 2010 da Nefarkafka666

La popolazione che affolla la grande azienda è un agglomerato organico che si trova a metà strada tra i bestiari medievali, i volumi sulle patologie mentali croniche e i trattati di entomologia.

Se un giorno doveste vedere passeggiare un individuo in uniforme che ha tutto l’aspetto dello scarafaggio non preoccupatevi: è normale. L’azienda per un certo periodo ha fatto le assunzioni a peso e oltre a non badare all’estetica (cosa ovviamente comprensibile) non ha badato neanche a verificare fattori quali: l’opponibilità dei pollici e la conoscenza della tabellina del 6.

Questa tipologia umana che abbonda nella grande azienda provoca istintivamente schifo e su questo non c’è nulla da obiettare però questo non vi giustificherebbe qualora decideste di passare all’azione colpendo con un vecchio elenco del telefono: nonostante le apparenze, si tratta di esseri umani. La reattività neurale è la stessa di una blatta, come testimoniato implicitamente dai miasmi ascellari, dalla tessera CISL e dalla inveterata abitudine di fagocitare in modo compulsivo anche le peggiori porcherie (causa primaria dell’alitosi apocalittica). Quindi toglietevelo dalla testa: non potete farli fuori né irrorarli con massicce dosi di insetticida. Pensateci: se ne uccideste uno ci sarebbe un’autopsia e il comitato di medici, zoologi e responsabili della protezione animale appurerebbe che si tratta di un individuo appartenente alla specie homo sapiens. A quel punto l’incriminazione di crudeltà nei confronti di un animale (con l’aggravante della specie sconosciuta) diverrebbe omicidio. Certo: avreste tutte le attenuanti possibili soprattutto dopo che la vedova avrà provveduto a farsi promotrice di un comitato per insignirvi di un’alta benemerenza, ma consideriamo anche i risvolti etici.

Non è bello dover dire un domani a vostro figlio: “Sai, caro… anni fa ho ucciso un uomo: era simile ad un incrocio tra un cercopiteco ed una larva…” Più che altro perché poi dovreste spiegare a vostro figlio, il quale ha come idolo DJ Francesco, che cazzo è un cercopiteco e la cosa sarebbe difficile.

Soprattutto considerando che voi, alla sua età, avevate in camera il poster di Gepy & Gepy.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Tartesso - parte 3° di 3

    Tartesso parte

    Tartesso 3° parte,di Mario Cabriolu.Esiste un'altra iscrizione, molto simile a quella di Nora, però su un frammento ceramico: il coccio di Orani. Anche in esso... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Studio su una tribù nuragica 1° parte di 3

    Studio tribù nuragica parte

    Studio ricerca di un popolo, tribù o confederazione nuragica che visse nei comuni di Ollolai, Ovodda, Nurallaodi Mario FrauIn primo luogo mi preme sottolineare... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • Studio su una tribù nuragica 2° parte di 3

    Studio ricerca di un popolo, tribù o confederazione nuragica che visse nei comuni di Ollolai, Ovodda, NurallaoDi Mario FrauNelle officine di questo villaggio... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • La civiltà minoica 1° parte di 3

    civiltà minoica parte

    Gli antichi minoiciPer inquadrare meglio i rapporti dei sardi dell'età del Bronzo con il vicino oriente è necessario descrivere la più importante civiltà... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • La civiltà minoica 2° parte di 3

    L’arrivo di queste costruzioni straordinarie ed enigmatiche circa 1000 anni dopo l’introduzione dei metalli nell’isola, fu una tappa fondamentale per lo svilupp... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • La civiltà minoica 3° e ultima parte

    Il cataclisma che avrebbe inghiottito la civiltà minoica e che avrebbe aperto la strada alla sua distruzione definitiva ebbe inizio a 100 km a nord di Creta,... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA
  • La società nuragica, 1° parte di 3

    società nuragica, parte

    L’organizzazione politica e sociale nell’epoca nuragicadi Giovanni UgasLa civiltà nuragica si sviluppa fra il 1600 a.C. e il 500 a.C. fino all’arrivo dei... Leggere il seguito

    Da  Pierluigimontalbano
    CULTURA, STORIA E FILOSOFIA