Magazine Curiosità

Propaganda, Reich; Rovinata

Creato il 08 marzo 2018 da Chinalski

Propagànda
Voce tratta dalla denominazione della Sacra congregazione pontificia che presiede alle varie attività missionarie della Chiesa cattolicanel mondo De propaganda Fide, che significa ‘della propagazione della fede’; propaganda è propriamente il gerundivo femminile del verbo propagare.
Sostantivo femminile.
1. Azione che tende a influire sull’opinione pubblica, orientando verso determinati comportamenti collettivi, e l’insieme dei mezzi con cui viene svolta: propaganda elettorale: propaganda a mezzo stampa.
Ufficio di propaganda (o ufficio propaganda): in imprese commerciali, quello che ha il particolare compito di curare la pubblicità e studiare i mezzi più efficaci per diffondere i proprî prodotti e per incrementare le vendite.
2. (estensione) Complesso di notizie destituite di ogni fondamento, diffuse ad arte e per fini particolari: è stata una propaganda denigratoria per rovinargli la carriera.
È tutta propaganda!: espressione per esprimere sfiducia nei confronti di azioni, manifestazioni, iniziative che hanno in realtà solo fini propagandistici e interessati.

Una (parola) giapponese a Roma

Reich [‘raIC]
Voce tedesca, antichissimo prestito dal celtico, affine al latino rex regis ‘re’, propriamente ‘impero, regno, stato’.
Sostantivo maschile invariabile.
Termine usato in Italia con riferimento all’impero germanico e in particolare allo stato tedesco dal 1871 al 1945: Bismarck mirava ad estendere i confini del Reich.
Terzo Reich: lo stato tedesco durante il potere del nazionalsocialismo (1933-1945), inteso come «terzo impero» dopo il Sacro Romano Impero e dopo l’impero germanico ricostituito nel 1871.

Reichs
Genitivo di Reich.
Primo elemento in numerosi composti che si riferiscono a cose e istituzioni della Germania, specialmente fino al 1945, o dell’Austria, specialmente fino al 1918, come Reichsmark, Reichsrat, Reichstag, Reichswehr.

La parola rovinata

PASTEGGIATRICE
Donna che ricambia un invito a pranzo con un invito a letto.

Di Franco Palazzi.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine