Magazine Bellezza

PROVATO PER VOI: Gel doccia aromatico Fior di vaniglia

Creato il 20 giugno 2010 da Aghi
PROVATO PER VOI: Gel doccia aromatico Fior di vaniglia
Al mattino, per iniziare al meglio una nuova giornata, risvegliando i sensi e vivificando lo spirito. Un gel dal profumo intenso che rispetta e ammorbidisce la cute assicurando una perfetta pulizia. Selezionati tensioattivi di origini vegetali, ottenuti da zuccheri e olio di palma da cocco, assoluta assenza di SLS e SLES e di conservanti, rendono questo delicatissimo gel particolarmente indicato per detergere efficacemente cute e capelli nel pieno rispetto degli equilibri cutanei. Una formula detergente innovativa, arricchita dall'estratto di Mela, particolarmente dolce sulla pelle, la cui tenera schiuma emana il profumo della morbida Vaniglia e dei preziosi oli essenziali contenuti mentre le proteine di Avena svolgono sul capello un'efficace azione sostantivante.Uso: nella doccia, per una detergenza veloce, frizionare con il Gel i capelli e tutto il corpo precedentemente bagnati. Risciacquare, infine, accuratamente. la delicatezza delle formula ne consente l'uso anche tutti i giorni per una capigliatura sempre perfetta. La formulazione, senza conservanti e senza SLS e SLES, è particolarmente gradita alle pelli più sensibili e facili agli arrossamenti.MIO PARERE: Mi pare un buon prodotto, è un gel molto pratico perchè si può usare sia come shampoo che come gel doccia. Mi aveva lasciato un po' perplessa perchè non mi fido tanto di questi prodotti adatti a troppi usi, anche se devo dire che un gel adatto anche alla detersione dei capelli deve essere molto delicato e quindi particolarmente buono per le pelle del corpo, non troppo aggressivo. Come shampoo fa poca schiuma e questo mi aveva mal disposto, però devo dire che ha deterso i capelli molto bene e me li ha lasciati morbidi e leggeri. L'unica nota negativa è che il profumo si sente pochissimo e siccome sono una patita della vaniglia, avrei voluto un profumo più forte e persistente.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazines