Magazine Sport

QF: Sebastian Vettel all’ultimo tentativo!

Creato il 21 luglio 2018 da Il Blog Dello Sportivo @blogdsportivo

Un immenso Sebastian Vettel batte un grandissimo Bottas all’ultimo tentativo. Il ferrarista domani sarà in pole position a Hockenheim. Terzo Raikkonen. Grande escluso Hamilton, fuori dopo la Q1 per un problema tecnico alla sua Mercedes. Domani partirà 14esimo.

Q1 – Condizioni meteo favorevoli rispetto al mattino, con la pista che si è quasi totalmente asciugata e la pioggia che ha cessato di tormentare il tracciato tedesco. Le due Williams aprono le danze, la gomma deputata a questa prima uscita è la ultrasoft. I primi crono appartengono a Sirotkin, Leclerc, Hulkenberg e Raikkonen. Quindi tocca a Vettel, che si porta al comando in 1:12.76. Alle spalle delle due Ferrari, Hamilton, Bottas, Hulkenberg, Grosjean, Leclerc, Ericsson, Magnussen e Ocon. Il tedesco della Rossa scende a 1:12.53, ma poi Kimi migliora il tempo del compagno di box di 33 millesimi. Ma a 20 secondi dallo scadere della Q1, il colpo di scena: Hamilton colpisce violentemente un cordolo, dal muretto box gli dicono di fermarsi per il rischio di danneggiare la power unit, il britannico vuole proseguire ma la W09 si inchioda in quarta marcia. Hamilton ci prova fino all’ultimo, spingendo a braccia la monoposto per raggiungere i box, ma è costretto poi a soccombere alla sfortuna e ritirarsi così dalla Q2. Intanto vengono esclusi Ocon, Gasly, Hartely, Stroll e Vandoorne.

Q2 – Ricciardo, già penalizzato di 20 posizioni, decide di non prendere parte alla Q2. Verstappen e Alonso provano il taglio con la soft, il resto della griglia invece prosegue con le ultrasoft. Non c’è il tempo di registrare i primi crono che la Sauber di Ericsson finisce nella ghiaia. Alla ripartenza, lo svedese trascina con se troppi sassi, e la Direzione Gara decide così di fermare la sessione per permettere di ripulire la pista e proseguire. Bottas nel frattempo guida il gruppo davanti a Raikkonen, Vettel, Magnussen, Grosjean, Hulkenberg, Perez, Leclerc, Verstappen e Alonso. Alla ripartenza i piloti sono tutti con la mescola ultrasoft. Vertappen si inserisce al secondo posto, Sainz si salva con l’ottava piazza, poi scavalcato da Leclerc. Gli esclusi dalla lotta alla pole diventano così Alonso, Sirotkin ed Ericsson, oltre a Hamilton e Ricciardo.

Q3 – Raikkonen è il primo a cercare la pole, fermando il cronometro a 1:11.88. Ma alle sue spalle arriva il tedesco compagno di box, che fa suo il miglior tempo scendendo a 1:11.53. Bottas si piazza nel mezzo. Quarto è Verstappen, davanti a Grosjean, Hulkenberg, Magnussen, Leclerc, Sainz e Perez. Dopo il consueto passaggio box prima di sparare le ultime cartucce, Raikkonen si rilancia, seguito da Bottas: il finlandese della Rossa si issa secondo, a 8 millesimi dal compagno di box, ed è Bottas invece a fare sua la pole position in 1:11.41… almeno fino all’arrivo del padrone di casa, che non accetta rivali sul suo circuito! Seb piazza un nuovo record della pista, 1:11.21, intascandosi la partenza al palo nel GP di Germania!

QUALIFICHE:
1. Sebastian Vettel Ferrari 1:11.21
2. Valtteri Bottas Mercedes +0.20
3. Kimi Raikkonen Ferrari +0.33
4. Max Verstappen Red Bull +0.61
5. Kevin Magnussen Haas +0.98
6. Romain Grosjean Haas +1.33
7. Nico Hulkernberg Renault Sport +1.34
8. Carlos Sainz Renault Sport +1.48
9. Charles Leclerc Sauber +1.50
10. Sergio Perez Force India +1.56

Sebastian Vettel's #GermanGP 🇩🇪 Pole Position ☝ this year is his:

2nd at Hockenheim
55th career pole
10th with Ferrari
5th of the season

📸 https://t.co/wiknC0uPj4 pic.twitter.com/5EYAb1yI9E

— Sebastian Vettel #5 (@sebvettelnews) 21 luglio 2018


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

Magazine