Magazine Ricerca

Qual è la percentuale di acqua nel corpo umano?

Creato il 06 luglio 2019 da Laricercascientifica

L'articolo Qual è la percentuale di acqua nel corpo umano? proviene da La Ricerca Scientifica.

Ha fatto scalpore la recente dichiarazione di un politico italiano sulla quantità di acqua presente nel nostro organismo. Secondo le sue parole, infatti, l’acqua rappresenta il valore primario della nostra esistenza arrivando a coprire fino al 90% del nostro corpo.

Questa dichiarazione ha lasciato buona parte dell’opinione pubblica sorpresa e i quotidiani nazionali non hanno perso tempo nel rilanciare la notizia con un accento di derisione. Ma chi ha ragione? Cosa ci dice la scienza in merito alla percentuale di acqua nel corpo umano?

Riprendendo uno studio scientifico condotto presso l’Università di Washington dal professor Gerald Pollack, il contenuto di acqua negli esseri umani può arrivare fino al 99%.

Fino ad oggi le informazioni in nostro possesso stimavano la presenza di acqua intorno al 60-70%, come mai questa discrepanza nei risultati dello scienziato? Secondo il professore di Bioingegneria è il calcolo che dovrebbe essere realizzato in maniera differente: finora le misurazioni hanno preso in considerazione il volume dell’acqua contenuta nell’organismo come percentuale del volume totale del corpo. Pollack, invece, ha effettuato una nuova stima utilizzando come parametro il numero delle molecole.

Il calcolo, quindi, è stato realizzato sulla base della percentuale delle molecole di acqua nel corpo rispetto al numero totale di molecole, e da qui si arriva ad una percentuale del 99%.

Che l’acqua fosse il principale costituente del nostro organismo, su questo non c’erano dubbi. Quanto fosse considerevole la sua presenza, invece, ci sorprende. Partendo da questo presupposto, inoltre, il ricercatore di Washington ha lanciato un appello alla comunità scientifica affinchè si possa iniziare a prendere in maggior considerazione la presenza dell’acqua per lo studio delle malattie e del funzionamento del corpo umano.

E’ anche per questo che il suggerimento degli esperti, come detto più volte, è quello di bere da 8 a 10 bicchieri di acqua al giorno per tutelare al meglio il nostro stato di salute.

Una quantità media di acqua in chiunque varia dal 50 al 75%. Un adulto adulto di solito ha il 50-65% di acqua nel corpo. Tuttavia, la proporzione dell’acqua nei neonati è molto più alta rispetto agli adulti. Hanno il 75-78% di acqua nel loro corpo che scende al 65% quando girano 1. La composizione di ciascun corpo varia a seconda del livello di forma fisica e del genere perché i tessuti grassi hanno meno acqua di un tessuto magro.

Un corpo maschile medio contiene il 60% di acqua e il 55% nel caso delle donne. La ragione di questo è che le donne di solito hanno più tessuti grassi rispetto agli uomini. Come abbiamo menzionato, il livello di fitness conta immensamente sulla quantità di acqua presente nel corpo. Va notato che un individuo in sovrappeso, se i suoi uomini o le donne avranno meno acqua.

CHI HA PIÙ ACQUA NEL PROPRIO CORPO?

Più bassa è la fascia d’età, maggiore è la quantità di acqua relativa. I bambini e i bambini hanno la più alta quantità di acqua presente nei loro corpi. Il prossimo più alto sono gli uomini adulti. in quelli particolarmente più magri. Le donne, d’altra parte, hanno una minore quantità di acqua rispetto ai bambini e agli uomini. Infine, gli uomini e le donne obesi hanno la minima quantità di acqua nel loro sistema.

La percentuale di acqua dipende anche dal livello di idratazione del corpo di un individuo. Le persone hanno sete quando il livello dell’acqua nel corpo diminuisce del 2-3%. Questa è una definizione appropriata di disidratazione e quando si verifica. La coordinazione mentale e fisica viene compromessa, tutti gli organi vitali del corpo rispondono a modo loro quando si verifica la disidratazione.

L’acqua liquida è la molecola più significativa nel corpo umano. Tuttavia, l’acqua in eccesso si trova in composti idrati. Lo scheletro umano copre il 30-40% del peso del corpo umano. Tuttavia usando sostanze chimiche o calore, l’acqua legata viene rimossa, il peso del corpo va immediatamente a metà.

Secondo HH Mitchell, Journal of Biological Chemistry 158, i due organi principali del corpo umano, il cervello e il cuore consistono nel 73% di acqua.

La distribuzione ai polmoni è intorno all’83%, la pelle ha il 64% di acqua, i reni hanno il 79% e le ossa hanno il 31% di acqua. Da questo, puoi vedere la proporzione di acqua in ogni organo del corpo.

QUINDI QUANTO È RACCOMANDATO?

Al fine di mantenere il corpo in condizioni di lavoro, si raccomanda agli esseri umani di consumare una certa quantità di acqua ogni giorno e se avete bisogno di motivazione, provate la nostra bottiglia d’acqua motivazionale per tenervi in carreggiata. Un maschio adulto, la quantità raccomandata di acqua da consumare è di 3 litri e per le femmine adulte, la raccomandazione è di 2,2 litri.

Non devi necessariamente consumare l’acqua nella sua forma ovvia, ma un certo livello di acqua entra anche nel corpo attraverso alcuni degli alimenti che consumiamo. I frutti a base d’acqua come l’arancia, l’anguria, i limoni, le bacche e molti altri sono una grande fonte di appaganti livelli d’acqua nel corpo. Inoltre, questi hanno anche altri vantaggi per il corpo.

LA FUNZIONE DELL’ACQUA PER IL CORPO UMANO
CI SONO ALCUNE GRANDI FUNZIONI CHE L’ACQUA SERVE AL CORPO

• Aiuta a mantenere le articolazioni lubrificate e funzionanti in una forma perfetta
• È il nutriente vitale per ogni cellula del corpo e agisce come un materiale da costruzione
• Regola la temperatura interna del corpo mediante la respirazione e la sudorazione
• Aiuta nella rimozione di materiali tossici da il corpo attraverso la minzione
• Agisce come ammortizzatore per vari organi importanti come midollo spinale, cervello, feto
• Aiuta a creare la saliva
• Aiuta a trasportare i carboidrati e le proteine consumati dal nostro corpo nel sangue
• Aiuta a mantenere il corpo il peso in più aiuta anche nella digestione
• Aiuta a deglutire il cibo e facilita il consumo
• Trasportare ossigeno e sostanze nutritive in tutte le parti del corpo
• È il primo solvente che aiuta a dissolvere vitamine, minerali e alcuni nutrienti solubili nel corpo.

DOV’È L’ACQUA NEL CORPO UMANO?

L’acqua si trova nei fluidi intracellulari del corpo che produce circa i 2/3 dell’acqua del corpo. Il terzo rimanente è il fluido extracellulare. Come abbiamo discusso in precedenza, la quantità di acqua varia da organo a organo, sesso, peso, età e molti altri fattori. La presenza di acqua è ovunque nel corpo umano. Tutti gli organi, sia che si tratti del cervello, o del cuore, o dei polmoni, anche delle ossa, contengono una certa quantità d’acqua.

Il modo più comune ed efficace di aggiungere acqua al corpo è bevendolo. Tuttavia, alcuni degli alimenti come piante, carne cruda e pesce hanno anche una grande quantità di acqua che può essere consumata da un individuo.

La quantità di acqua trattenuta dal corpo di un animale è influenzata da vari elementi. Il livello dell’acqua varia anche negli animali e il fattore più comune è l’età di un animale. Un animale più vecchio è un animale vertebrato e ha una maggiore massa ossea. Ciò significa che il contenuto d’acqua nel suo corpo sarà inferiore.

Identicamente, gli animali più giovani hanno più contenuto di acqua nel loro corpo. Questa risposta alla quantità d’acqua che la loro carne servirà.

CALCOLO DELL’ACQUA NEL CORPO

Esistono due metodi principali per calcolare l’acqua nel corpo umano.

È possibile determinare il contenuto totale di acqua nel corpo attraverso la misurazione della spettrometria di massa del deuterio. Questo può essere fatto con i campioni di respiro di un individuo. In questo caso, si consuma una dose nota di D2O e si consente di equilibrare con l’acqua all’interno del corpo. Quindi, lo strumento FA-MS viene usato per misurare il rapporto D: H quando i vapori dell’acqua respirata vengono espirati.

Il contenuto totale di acqua nel corpo viene quindi misurato accuratamente dall’aumento del contenuto di deuterio alito. Varie sostanze possono essere utilizzate per misurare i compartimenti di liquidi:

• Per il peso corporeo totale, può essere usata acqua pesante
• Per i fluidi extracellulari, deve essere usata l’insulina
• Per il plasma sanguigno

ANALISI DELL’IMPEDENZA BIOELETTRICA

Poi c’è un altro metodo per misurare il contenuto totale di acqua nel corpo. È attraverso l’analisi dell’impedenza bioelettrica. Questo è un metodo tradizionale in cui una persona deve sdraiarsi su una branda e gli vengono posizionati degli elettrodi sulla mano e sui piedi. Ma prima viene applicato il gel elettrolitico. Quindi, viene fornita una debole frequenza di corrente di circa 50kHz, in questo modo viene generata una sensazione nel corpo umano. La forma d’onda CA provoca una corrente nel corpo senza provocare bruciature. La sicurezza di un individuo è assicurata in questo test.

BIA è uno dei metodi più consigliati e seguiti perché è semplice, costa veramente poco e ha un’alta riproducibilità. Le equazioni create dalle previsioni BIA possono essere specifiche della popolazione o generalizzate. In questo modo, il metodo diventa estremamente preciso. Ma la selezione di un’equazione appropriata è significativa per determinare la qualità risultante.

Per l’uso clinico, gli scienziati hanno sviluppato un metodo BIA multi-frequenza che migliorerà ulteriormente la qualità del test e fornirà risultati più genuini e accurati. Sarà facile prevedere il proprio livello di idratazione. Le nuove apparecchiature BIA che funzionano con più elettrodi porteranno alla misurazione precisa di una certa parte del corpo quando il test deve essere eseguito.

PERDITA DI ACQUA NEL CORPO UMANO

La perdita di acqua può essere indicata come disidratazione e ha molte ripercussioni sul corpo umano. Per cominciare, gli effetti iniziali vanno al cervello di un individuo. Ci sono vari altri livelli di problemi che derivano da alcuni problemi basilari e gravi. Potresti sentire bocca secca, ansia, sonnolenza, assenza di lacrime mentre piangi, occhi infossati. La disidratazione colpisce tutti gli organi del corpo. La sensazione di debolezza e di digestione sono anche alcuni dei problemi più comuni in questo caso.

Alla fine, un corpo completamente idratato è perfetto per tenere sotto controllo la buona salute. Assicurarsi che i livelli d’acqua necessari per il corpo siano appropriati e prendersi cura della propria salute.

L'articolo Qual è la percentuale di acqua nel corpo umano? proviene da La Ricerca Scientifica.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog