Magazine Musica

Qualche stronzo ha rubato gli strumenti agli Hobos

Creato il 05 febbraio 2019 da The New Noise @TheNewNoiseIt

Hobos

Hobos

Sabato 2 febbraio a Padova (CSO Pedro) c’è stato il Metal Punk Fest 2. Gli Hobos avevano iil nuovo disco da presentare e lo hanno fatto nel migliore dei modi possibili, circondati da gente che si buttava dal soppalco del Pedro direttamente nel pit, da amici che conoscevano i loro pezzi a memoria e da qualcuno che ancora non sapeva chi fossero ma che di lì a poco sarebbe diventato loro fan.

Il giorno dopo gli Hobos hanno scoperto che qualcuno aveva aperto il loro furgone e si era preso: un basso nero Fender Jazz Bass Geddy Lee con batti penna bianco (dentro una custodia nera); un flat case con 4 slot, un compressore DBX 160, una testata amplificatore Gallien Krueger Fusion 550; una chitarra Gibson Explorer nera 1991 (dentro una custodia marrone sempre della Gibson); un amplificatore testata Marhsall JCM 800 lead 2203; una valigetta Rockcase con dentro un pedale TC Electronics Polytune, un pedale Boss HM2, uno Boss Selector e uno Ibanez CS9; un altro amplificatore testata Marshall JCM 900.

Siamo sui 5000 Euro di danno.

Questi i link dati dall’etichetta Spikerot per sostenere la band: Spikerot Store –  Bandcamp

Chi ha già l’album ma vuole comunque supportare gli Hobos, può inviare un qualsiasi importo al loro indirizzo PayPal: [email protected]

Pare che anche quelli di Trivel stiano preparando una maglietta pro-Hobos. Non dovete fare altro che seguire la loro pagina Facebook.

Extra

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine