Magazine Bellezza

Quantic Licium Vulcano: review

Creato il 04 dicembre 2019 da Ecobiopinioni @Ecobiopinioni

Che esistessero scrub per il cuoio capelluto per me è stata una scoperta senza eguali.Ne ho sempre fatto ampio uso per il viso, per il corpo ma, sulla testa?! Eppure da quando ne ho scoperto l'esistenza hanno rivoluzionato la mia - già lunga ed estenuante -  haircare routine: non credo di riuscire più a rinunciare alla sensazione, o forse ancora di più all'idea,  della rimozione delle cellule morte, residui di tinture e ossigenazione della cute. E' un dato di fatto che da quando li utilizzo sento comunque i capelli più puliti,  leggeri e che si sporcano con meno facilità.

Oggi torno qui sul blog per incoronare quello che per me è il re degli scrub cuoio capelluto: Vulcano di Quantic Licium


Quantic Licium Vulcano: review
Cos'è

"Vulcano - Scrub Capelli di Quantic Licium è un trattamento coadiuvante che va a pulire la cute e rimuovere cellule morte, forfora e sebo in eccesso.
Formulato con Microgranuli di Polvere di Carbone di Bambù, Polvere di Lava Vulcanica, Microsfere di Oli e Cere Vegetali che svolgono un'azione purificante ed esfoliante. Inoltre l'Olio di Crusca di Riso, il Gel d'Aloe, l'estratto di Thè Verde e l'Acido ialuronico lasciano la cute idratata e districano la chioma mentre gli Oli essenziali di Limone e Menta la risvegliano."
Certificato Cosmetique Bio, AIAB, Nickel Tested, Vegano
Prezzo € 15,90 per 200 ml
Composizione:
Aqua, Behenamidopropyl Dimethylamine, Cetearyl Alcohol, Oryza Sativa Bran Oil, Volcanic Sand, Stearyl Stearate, Lactic Acid, Aloe Barbadensis Leaf Juice*, Glycerin, Charcoal Powder, Euphorbia Cerifera Cera, Jojoba Esters, Camellia Sinensis Leaf Extract*, Citrus Limon Fruit Oil, Mentha Piperita Oil, Sodium Hyaluronate, Benzyl Alcohol, Phenoxyethanol, Sorbitan Caprylate, Parfum, Limonene, Benzoic Acid, Glucose, Sodium Glutamate, Sorbitol, Urea, Benzyl Salicylate, Citric Acid, Glycine, Hydrolyzed Wheat Protein, Sodium PCA, Sodium Benzoate, Panthenol, Potassium Sorbate, Ethylhexylglycerin, Tetrasodium Glutamate Diacetate
Analizzando insieme l'inci, quindi troviamo:
  • Behenamidopropyl Dimethylamine: un condizionante di origine vegetale, proveniente dalla lavorazione dell'olio di semi di moringa oleifera;
  • olio di pula di riso, ricco di vitamina E e acidi grassi polinsaturi (omega-3 e omega-6), dalle note proprietà emollienti;
  • sabbia vulcanica;
  • aloe;
  • glicerina;
  • polvere di carbone di bambù, dalla quale probabilmente prende anche il colore;
  • cere vegetali;
  • jojoba esters, condizionante, protettivo ed emolliente; 
  • estratti di foglie di tè verde;
  • oli essenziali di limone  e menta (la menta fortunatamente non è così percepibile come lo è nello scrub Alkemilla);
  • acido ialuronico;
  • proteine del grano idrolizzate;
  • pantenolo.

La mia opinione

Si presenta in un tubo di materiale plastico lucido bianco e nero, senza inutili overpack.Il primo punto di forza è sicuramente la profumazione. Come definirla? Inebriante? Favolosa? Utilizziamo pure il termine cciovane "pazzesca".Un mix equilibrato che sa di caramelle alla liquirizia e menta, con un che di limone, tra l'altro  abbastanza persistente anche dopo l'asciugatura del capello.Proseguendo con i punti di forza non posso che menzionare la consistenza di questo scrub, più liquida rispetto a prodotti simili in commercio, e che ne permette sicuramente una stesura agevole: arriva più facilmente sulla cute rispetto ad altri e si distribuisce alla perfezione facendosi strada fra i capelli.Ne consegue un minore impiego di prodotto e un più facile risciacquo, aspetto non proprio di poco conto se si ragiona in termini di  impatto ambientale.
Il rovescio della medaglia è che, data proprio la sua consistenza, bisogna prestare attenzione alla fuoriuscita dal tubo che potrebbe essere eccessiva rispetto alla quantità necessaria. Al tatto sono percepibili granuli di differente consistenza: granuli bianchi, composti da cere vegetali che con il massaggio lentamente si sciolgono  idratando ed ammorbidendo la cute ; granuli grigi, di polvere di carbone di bamboo, dall'azione detox e riequilibrante; granuli neri, più piccoli rispetto ai bianchi, composti da polvere di sabbia vulcanica che, distribuiti, permettono un' esfoliazione meccanica.Anche la colorazione del prodotto ricorda la lava vulcanica.

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog