Magazine Cultura

Quentin Tarantino: Le iene, Pulp fiction e Jackie Brown, ovvero la trilogia del crimine...

Creato il 11 gennaio 2012 da Tizianogb
Quentin Tarantino: Le iene, Pulp fiction e Jackie Brown, ovvero la trilogia del crimine...
La bellezza dello psicopatico
Quentin Tarantino con i suoi primi tre capolavori, cioè Le iene, Pulp fiction e Jackie Brown, è riuscito nell'intento visionario di sublimare la figura del criminale psicopatico ammantandola di una gloria iconografica nuova di zecca. Alla stregua di quello che Andy Wharol faceva con i suoi miti pop, che si trattasse di una zuppa in lattina oppure di Marilyn Monroe, Tarantino ha rispolverato e dato nuova linfa ad un mito americano vecchio quanto il cinema stesso, cioè quello del fuorilegge, spogliandolo però della sua aurea romantica e ribelle, per riconsegnarlo nelle mani del popolo cinematografico in tutta la sua brutale e feroce bellezza psicopatica.
Ci sono vari motivi per cui il sottoscritto considera Quentin Tarantino un genio dei nostri tempi, ma molti di questi si possono tranquillamente trovare nei suoi primi tre film senza bisogno di scomodare i suoi lavori successivi (che comunque rimangono straordinari). Questi motivi hanno un nome e in alcuni casi anche un  cognome: sto parlando - naturalmente - dei personaggi indimenticabili di cui Tarantino ha infarcito "Le iene", il suo capolavoro assoluto "Pulp Fiction" e il sottovalutatissimo "Jackie Brown" (scena SPOILER sotto).

Quello che voglio dire è che la grandezza di un autore si misura - a mio modesto parere - anche nella sua capacità di rendere epici i personaggi delle sue storie (non dimentichiamoci che Tarantino è anche l'autore, insieme all'amico Roger Avary, delle sceneggiature di tutti e tre i film) e grandiosamente epici sono i vari bastardi senza gloria che popolano le storie della trilogia del crimine di Tarantino.
Dalle "Iene" Mr.Blonde (uno psicopatico e magnifico Michael Madsen nel ruolo più significativo di tutta la sua carriera) e Mr.White (un Harvey Keitel da urlo), passando da Vincent Vega (John Travolta non è mai stato così carismatico) per arrivare infine ad Ordell Robbie (un terrificante Samuel L. Jackson), i personaggi creati da Tarantino vivono di vita propria, tanto da riuscire ad essere più reali della realtà stessa... se questo non si chiama genio...

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Antonio Tarantino rientra nella banda

    La novità non era certo nell’aria, ma di questi tempi una bella notizia ci voleva proprio. Si tratta di un rientro eccellente che si sposa bene con il concetto... Leggere il seguito

    Da  Spaziokultura
    CULTURA
  • Quentin Tarantino

    Quentin Tarantino

    Le iene (Reservoir Dogs) (1992) - 3/5 Pulp Fiction (1994) - 4/5 Jackie Brown (1997) - 2,5/5 Kill Bill vol. 1 (2003) - 3/5 Kill Bill vol. Leggere il seguito

    Da  Alejo90
    CINEMA, CULTURA
  • Lettera aperta di Luigi Tarantino

    Cari tutti, sono felice di vedere finalmente che questo problema emerge. Bambini d’emigranti Pentonese. I miei bambini ed io stesso possedendo la cittadinanze... Leggere il seguito

    Da  Spaziokultura
    CULTURA
  • Kevin Costner molla Tarantino

    Kevin Costner molla Tarantino

    L'attore avrebbe dovuto far parte del cast del nuovo film di Quentin Tarantino Django Unchained.Kevin CostnerKevin Costner potrebbe aver commesso uno dei più... Leggere il seguito

    Da  Valentinaariete
    CINEMA, CULTURA
  • barbabietole pulp...

    (allora si parte. Nei prossimi giorni il titolare sarà a Padova per il festival SugarPulp. Nel video qui sotto l'amico Matteo Righetto fornisce alcune coordinat... Leggere il seguito

    Da  Omar
    CULTURA
  • the brown bunny

    brown bunny

    vincent gallo, una specie di viggo mortensen rachitico e malaticcio, dirige questo “on the road” spiazzante. ha un gusto decisamente retrò ‘sto gallo. sembra... Leggere il seguito

    Da  Papibulldozer
    CULTURA
  • Joseph Gordon-Levitt per Tarantino

    Joseph Gordon-Levitt Tarantino

    L’attore sarebbe stato contattato dal geniale regista di Bastardi senza gloria per un ruolo nell’imminente Django UnchainedJoseph Gordon-LevittL’attore Joseph... Leggere il seguito

    Da  Valentinaariete
    CINEMA, CULTURA