Magazine Curiosità

R- Bivacco, Addiaccio, Homo oeconomicus; Appunto; Perle

Creato il 02 maggio 2019 da Chinalski

Due etimi al giorno

Bivàcco
Dal francese bivac (bivouac), che è probabilmente dallo svizzero tedesco biîwacht ‘pattuglia notturna supplementare’ (composto di bî- ‘presso’ e wacht ‘guardia’).
Sostantivo maschile [plurale bivacchi].
1. Stazionamento notturno, all’aperto, di truppe in movimento; sosta di fortuna, all’addiaccio, di alpinisti, escursionisti ecc. (estensione) Sistemazione provvisoria per passare la notte.
2. Luogo del bivacco: bivacco fisso, piccolo rifugio per il pernottamento in alta montagna.

Addiàccio
Derivato del latino adiacìre, composto di ad ‘presso’ e iacìre ‘giacere’. Raro agghiaccio.
Sostantivo maschile.
1. Tratto di terreno scoperto e cinto da una rete, in cui i pastori chiudono il bestiame di notte.
2. All’addiaccio: per terra e all’aperto, riferito specialmente all’alloggiamento di truppe, escursionisti ecc.: dormire all’addiaccio.

Una (parola) giapponese a Roma

Homo oeconomicus [‘Omo eko’nOmikus]
Locuzione del latino scientifico; propriamente `uomo (homo) economico (oeconomycus)’.
Locuzione sostantivale maschile singolare.
Secondo la teoria economica neoclassica, il soggetto ideale delle decisioni economiche, caratterizzato da razionalità e perfetta informazione.

L’appunto

Si dice addiaccio, ma anche, raramente e in modo dialettale, agghiaccio.

Perle dai porci

"Centro per traumatizzati cronici."
Gianfranco Bianco al TG3. Erano traumatizzati cranici.

Fornita da Emanuela Gastaldi.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine