Magazine Curiosità

R- Limo, Limaccio, Limaccia, Khan; Uomini; Appunto

Creato il 06 agosto 2019 da Chinalski

Parole a confronto

Lìmo Dal latino limu(m).
Sostantivo maschile.
1. (letterario) Fango, mota, acqua fangosa in genere: Fitti nel limo [della palude Stigia], dicon: «Tristi fummo …» (Dante).
2. (geologia) Terriccio finissimo portato in sospensione nelle acque ferme o correnti e da esse deposto.
3. (agraria) Costituente della terra fine, con particelle minutissime.
4. Limo atmosferico: espressione talora usata per indicare l’insieme delle impurità presenti nell’atmosfera terrestre.

Limàccio
Latino tardo limaceu(m) ‘fangoso’, derivato di limus.
Sostantivo maschile.
(non comune) Fanghiglia, soprattutto quella dovuta alla posatura dell’acqua melmosa delle piene.

Limaccióso
Derivato di limaccio.
Aggettivo.
1. Pieno di mota; torbido per la mota: fiume, fondo limaccioso.
2. (figurato) Torbido, oscuro, privo di chiarezza ed eleganza: stile limaccioso, scrittore limaccioso.

Limàccia
Latino volgare limacea(m), per il classico limax -acis ‘lumaca’.
Sostantivo femminile.
(zoologia) Lumaca, lumacone.

Una (parola) giapponese a Roma

Khan [kan]
Dal turco Kân, di origine mongolica; propriamente ‘signore’.
Anche can o càne.
Sostantivo maschile invariabile.
Titolo di signoria presso turchi e mongoli.
Agha khan: capo religioso ismailita.

Uomini e lettere

Punto G
Così chiamato perché scoperto negli anni Cinquanta dal ginecologo tedesco Ernst Grafenberg che, sull’International Journal of Sexuology, aveva parlato di un’area localizzata sulla parete anteriore della vagina che si ingrossa durante la stimolazione sessuale.

Marco Marcon ha proposto questo punto.

L’appunto

Si dice caraìbico, ma anche carìbico.

Aggettivo.
Della popolazione dei caribi, della loro lingua; anche, della zona di mare compresa tra le Antille e le coste dell’America centrale e meridionale.


Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine