Magazine Sport

Ranieri a tuttotondo: “Lascerei Nantes solo per gli Azzurri. Sul Milan invece…”

Creato il 23 dicembre 2017 da Agentianonimi
Facebooktwittergoogle_pluslinkedinmail

Claudio Ranieri sembra essersi specializzato in sfide dall’elevato coefficiente di difficoltà: dopo il “miracolo Leicester”, sta facendo bene anche col Nantes.

Se la squadra, prima un insignificante sodalizio da parte medio-bassa della classifica, si trova ai piani alti e lotta per un pass europeo è decisamente merito del tecnico italiano. La sua mano, oltre che nel gioco, si vede anche nei singoli risultati delle partite: vittorie “essenziali”, con spesso un solo gol di scarto di cui la maggior parte per 1-0.

Il progetto in quei di Nantes sembra essere ben avviato, ma c’è solo un’affascinante signora che potrebbe sedurre sir Claudio ad abbandonare la Francia: “A Nantes mi trovo bene, anzi, benissimo. Lascerei la Francia solo per la panchina della Nazionale: ogni ragazzo italiano sogna di allenare la nazionale italiana. Prima, però, c’è da rifondare la Federcalcio: nuovi uomini, nuove idee. I vivai sono messi bene e ben avviati“.

Un messaggio nemmeno troppo criptato quello di Ranieri, che esprime una dura critica anche al movimento calcistico italiano: “Il problema è l’assenza di campioni, non ci sono più i del Piero. Di ragazzo veramente forte e che possa fare la differenza ce n’è solo uno: Lorenzo Insigne“.

Infine, Ranieri tocca con il fioretto anche il Milan: “Allenare i rossoneri? Sarebbe un onore. Come uomini e giocatori è a buon punto, ma senza una società seria alle spalle…“.

Gabriele Amerio (@gabrieleamerio)

PER TUTTI GLI AGGIORNAMENTI SEGUICI SU AGENTI ANONIMI

Facebook
twitter
google_plus
linkedin
mail

L'articolo Ranieri a tuttotondo: “Lascerei Nantes solo per gli Azzurri. Sul Milan invece…” proviene da Agenti Anonimi.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :