Magazine Bellezza

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Creato il 25 giugno 2013 da Noccy

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder

Siccome quando si tratta di cazzate per dimagrire e rassodarsi non me ne perdo una. E siccome ormai mi hanno ribattezzato qui a casa "bradipo", per via dei miei movimenti molto rari e particolarmente lenti, tempo fa, presa da una botta di follia salutare ho detto, "ma perchè no, proviamo le easytone".
Ovviamente, consapevole che molto probabilmente avrei fatto una mega stronzata a spender soldi così, mi sono in parte "autodifesa", cercando l'offerta che mi potesse far togliere lo sfizio, con il prezzo meno dannoso possibile. Così mi sono messa alla ricerca su ebay dei vari venditori, convergendo alla fine su questo:
Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.
Si tratta di un rivenditore inglese che mi ha inviato le scarpe con sign for nel giro di 15 giorni. Nell'insieme però è stato piuttosto conveniente perchè il tutto sono arrivata a pagarlo circa 35 euro:
Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.
Il modello scelto è il Reewonder:

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder


Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder

Ho preso il numero 36, ma mi tirerei una mattonata in faccia per l'enorme cavolata che ho fatto. Non ci vuole tanto...io porto il 36 e mezzo...avrei dovuto capirlo che un paio di scarpe da ginnastica richiedono sempre un numero in più, anche se le dicerie pubbliche sostenevano che queste scarpe hanno una calzata grande.

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder


Insomma.....mi ritrovo con delle scarpe leggermente strettine che solo ora stanno prendendo un pò la forma e cominciano a farmi meno male (per meno male intendo sopportabili per almeno 12 ore...di certo, non massacranti).

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder


Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder

La suola è quella classica delle Easytone con i cuscinetti d'aria all'interno che danno instabilità (perdonate se è sporca, ma ovviamente, le ho usate!)

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder


Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder


 Ma parliamo un pò delle mie impressioni:
Tanto per cercare di essere più completa possibile nella recensione, le ho utilizzate sia una giornata intera all'università (che nel mio caso è proprio una giornatona perchè sono pendolare e mi faccio 4 ore di viaggio ogni volta), sia per fare un pò di movimento, durante la camminata veloce pomeridiana o serale. Uso esattamente come se fossero delle normali scarpe da ginnastica insomma!
Lasciando stare quello che è quel mio problema con la scarpa (che ritengo del tutto personale), la sensazione che ho provato, appena indossate (senza nemmeno sapere se facessero effetto o meno), è stata quella di camminare su una nuvola. I cuscinetti che stanno sotto le rendono morbidissime. La pianta quindi, anche dopo lunghe camminate, non risente minimamente del peso corporeo.

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder


Per quanto riguarda il discorso dell'instabilità. Partiamo dal presupposto che io ho usato tempo fa anche le Sketchers Shape Ups (alias queste):
Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.
  Ecco, le Sketchers sì che davano instabilità (tanto che soprattutto i primi giorni era consigliato indossarle tutte e due assieme per non cadere). Le Easytone invece sono confortevoli da subito. Non c'è insomma quell'instabilità che ti fa cadere. Certo, la "falcata" si deve un attimo abituare al nuovo movimento, ma nessuna strana sensazione. A differenza di una scarpa normale, con le easytone, è come se si percepisse uno scalino in corrispondenza della punta del piede. Niente di più.
Parliamo però della nota più dolente: LA REALE EFFICACIA DELLA SCARPA.

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder

Secondo quanto scritto sulla confezione, e secondo test scientifici che però da quello che ho capito sono stati fatti "inter nos"dalla stessa casa produttrice (quindi, se così fosse, avrebbero scarsa attendibilità), l'uso abituale di queste scarpe dovrebbe favorire l'incremento di massa muscolare: -dell'11% al polpaccio -dell'11% al bicipite femorale -del 28% al gluteo.

Rassodiamoci un pò! Scarpe Reebok Easytone: prova su strada per voi e confronto che le Sketchers Shape ups.

Reebok Easytone Reewonder

Secondo la mia esperienza invece vi dico: -in salita lo sforzo muscolare si percepisce parecchio di più -tuttavia, dopo il mio primissimo utilizzo (per un'ora di camminata a ritmo normale), non ho sentito nè formicolio alle gambe, nè dolori muscolari il giorno successivo. -durante il movimento (e questo soprattutto le prime volte), si sente che lavorano di più soprattutto i polpacci, ma anche un pò il gluteo. Niente però che possa ricondurre ad un reale rassodamento (visibile e documentabile scientificamente).
Sono scarpe per camminare (non per correre nè per fare fitness), quindi sono scarpe per tutti i giorni (da qui anche l'estatica un pochino rivista per renderle meno sportive e più portabili anche sotto gli outfit quotidiani).
Io le abbino abbastanza bene (anche questo modello che non è proprio dei meno sportivi). Di solito le vedo bene sotto i jeans o sotto i pantaloni al posto delle sneakers della Paciotti che utilizzavo l'anno scorso.
Sono comunque molto confortevoli, quindi credo che, di sicuro stavolta un numero in più, le comprerei anche in altre varianti.
Perchè se è vero che il risultato muscolare non si vedrà mai ad occhio nudo (men che meno il dimagrimento.... BUAAAA!!!), sono molto morbide, abbastanza traspiranti e comunque, quel pò di fatica muscolare in più (visto che di mio cammino poco), almeno durante le commissioni quotidiane, male non fa.
Però ecco...secondo me la questione efficiacia, tutta da prendere con le pinze. A mio  malincuore, concludo la recensione dicendovi niente di più scontato! :-(
Comunque, consigliatissime per chi fa tipi di lavoro che costringono a stare molto tempo in piedi.
Baci baci, NOCCY


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :

  • Scarpe intercambiabili !!!!

    Scarpe intercambiabili !!!!

    Tenetevi forte arrivano per la prossima estate 2014 le scarpe da ginnastica con la cover intercambiabile con una zip…..ZIPSZ SHOES per l’appunto … hanno una... Leggere il seguito

    Da  Lefashionmama
    MATERNITÀ, MODA E TREND, PER LEI
  • FarmaCell: let's wear our perfect shape!

    FarmaCell: let's wear perfect shape!

    Carissimi amiciinseguite come me il sogno di una silhouette perfetta??!!Allora siete nel post giusto!!!Oggi su Surfing the Web parliamo infatti di Farmacell!... Leggere il seguito

    Da  Micolcirid
    BELLEZZA, MODA E TREND
  • Le scarpe LEGO

    scarpe LEGO

    Se pensavate di averle viste tutte vi sbagliate…..arrivano le scarpe realizzate con i lego…’artista che le ha realizzate si chiama Finn Stone e pare si sia... Leggere il seguito

    Da  Lefashionmama
    LIFESTYLE, MODA E TREND, PER LEI