Magazine

re: il Cammino di Santiago giorno 12 21.08.2017

Creato il 21 agosto 2017 da Nicolasmeletiou

Partenza da Bordeaux in treno, passando da Bayonne e arrivo a Saint Jean Pied de Port, da quì parte il Cammino di Santiago più comune.

Alla stazione di Bordeaux mi ha sconvolto il fatto che per le bici c’è un passaggio senza scale per arrivare fino al binario. Non ho quindi dovuto scaricare tutto, scale ecc, un lusso!

Nel viaggio fino a Bayonne un po di tutto ma nel cambio per Saint Jean Pied de Port un trenino piccolissimo e la maggior parte delle gente, di tutte le razze di questo mondo, per andare a fare il cammino, anche 3 ciclisti.

Arrivato a Saint Jean Pied de Port mi è venuto un accidente, sembrava essere a Riccione a Ferragosto, una marea di gente, bancarelle, casino, traffico insomma molta confusione.

Sono letteralmente scappato, non passando neppure dal primo punto di accoglienza del Pellegrino, ma ho infilato la strada per salire sui Pirenei.

E da li è cominciato il “Golgota” nel senso che non avevo mai fatto una salita del genere in vita mia in bicicletta, carico come un mulo.

Fare 21K di file fermandosi una sola volta e riempiendo la borraccia con l’acqua nelle sacche mentre andavo mi ha fatto venire in mente la storia di Fausto Coppi e Gino Bartali con il famoso passaggio della borraccia. Non so come ho fatto, con tutti i rapporti al massimo ovviamente ma sono arrivato in cima, felice di questa nuova esperienza.

re: il Cammino di Santiago giorno 12 21.08.2017

Dati Tecnici:

re: il Cammino di Santiago giorno 12 21.08.2017



Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog