Magazine Cultura

Recensione:. Brave "The Last Battle" (Heart Of Steel Records 2013)

Creato il 15 maggio 2013 da Dvlgator @dvlgator

Brave – The Last Battle
La Heart Of Steel Records licenzia questo ottimo lavoro dei veterani metallers brasiliani Brave.Infatti in questo lavoro si parla di heavy metal con la H maiuscola, epico, potente, senza fronzoli, ben congegnato, esplosivo e dinamico, concentrato interamente a spingere sul pedale con richiami ricercati ai Judas Priest e al King Diamond dei tempi migliori ma più epici e meno tenebrosi, granitici e classicheggianti al punto giusto e ciliegina sulla torta, cori in falsetto in puro stile Mercyful fate da far sbavare chiunque, voce gutturale e screaming di memoria 80's.

C'è tutto il meglio del metal in questo disco e tutto risulta al punto giusto, niente eccessi ma tanta fede al metallo, assoli e ritmiche perdifiato e poi un calibrato gusto old style che si riflette nel presente con tutta la qualità dell'attuale scena metal moderna dando un tocco mainstream all'intero lavoro.I continui splendidi cambi vocali ricordano veramente un'infinità di bands disseminate in decenni di heavy metal ma tutto ciò non nuoce all'originalità della band che anzi sembra veramente aver assorbito il succo e l'essenza dei reali codici genetici del genere in questione.
Possiamo pensare ai Judas Priest, King Diamond,  Exiter, Virgin Steele, Savatage e Running Wild tutti uniti in un unica, epica battaglia finale?Si, ascoltando  The  Last battle è possibile farsene un'idea senza rimanerne delusi, una band che ha veramente centrato l'obiettivo, un cd da ascoltare e riascoltare con chiodo sulle spalle e borchie ovunque, una band che merita di volare alto e di essere ascoltata, una band dalle indiscusse qualità  che ha fatto dei maestri una lezione di stile e che punta al trono più ambito dell' heavy metal internazionale.Indubbiamente da ascoltare!

di Bob Stoner

Voto: 75/ 100 

per amanti di ; King Diamond, Running Wild, Savatage
http://heartofsteel.nlz.itBrave Facebook HERE

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :