Magazine Cultura

Recensione: Casa Paradiso

Creato il 11 settembre 2019 da Annalisaemme @annalisaemme





  Casa Paradiso      Casa Paradiso
di Nina Stibbe                                                                Editore: BompianiPrezzo cartaceo : € 19,00Prezzo ebook: € 9,99 Pagine: 336Genere: Narrativa moderna

Inghilterra, 1977. Dopo aver trovato l’uomo giusto per sua madre, Lizzie Vogel, ormai quindicenne, è alla ricerca di un lavoretto che le consenta di concedersi qualche piccola libertà. Il suo tempo la vorrebbe punk e ribelle, ma Lizzie non si riconosce in questi modelli e agogna un’indipendenza indipendente. Così accetta un lavoro da infermiera ausiliaria a Casa Paradiso, decadente casa di riposo del Leicestershire. Il compito però si rivela più arduo del previsto: far uscire un ospite dalla vasca da bagno è un’impresa titanica, le colleghe sono stravaganti al limite della follia, e c’è il problema degli studi, difficili da seguire con regolarità quando il tuo unico pensiero è una banda di anziani esigenti (più Mike Yu, affascinante fidanzato di un’altra ausiliaria). La rivalità di un ospizio più attrezzato minaccia l’esistenza di Casa Paradiso, ed è allora che tutti, ospiti e dipendenti, si alleano, capitanati da una suora anticonvenzionale, per cercare di salvare quel luogo decrepito e assurdo ma tanto confortevole e attento alle necessità dei pazienti. A casa, intanto, la madre di Lizzie si appresta a un grande passo, forse. Dopo le turbolente avventure di crescita di Un uomo al timone Nina Stibbe torna con una commedia pungente e dolceamara, che parla di adolescenza e vecchiaia, indagando tra lacrime e risate sui legami di famiglia e non solo.


Recensione: Casa Paradiso
Lizzie finalmente è riuscita nella sua missione di trovare un uomo a sua madre, la ritroviamo in questo nuovo romanzo ormai quindicenne, in piena crisi esistenziale mentre sta per iniziare un nuovo lavoro in una casa di riposo. Nonostante la sua giovane età Lizzie non ha i capelli viola ed il buco al naso, ma è una ragazza assennata che troverà negli occhi degli anziani lo specchio per la sè stessa che è ancora nascosta dietro le sue paure. Casa Paradiso non è un posto convenzionale, così come non lo sono i suoi inquilini..ma soprattutto non sarà un lavoro semplice ad aspettarla anzi, sarà una vera impresa titatica soprattutto quando pazienti e personale si rivolteranno contro una nuova e più moderna struttura. Se avete riso con Un uomo al timone non potete perdervi questo nuovo capitolo della rocambolesca vita di Lizzie: Nina Stibbe ancora una volta riesce a far ridere il lettore ma soprattutto è capace di mescolare perfettamente umorismo ed introspezione. In questo suo nuovo romanzo la giovinezza viene messa a confronto con la vecchiaia, Lizzie stessa si ritroverà a dover badare ad alcuni pazienti a dir poco sopra le righe e quello che imparerà da loro sarà una bellissima lezione anche per il lettore che la affiancherà per tutto il percorso.
Durata totale della lettura: tre giorni
Bevanda consigliata: infuso alla mentaFormato consigliato: cartaceo
Età di lettura consigliata: da 16 anni
Recensione: Casa Paradiso

"Siete pronti ad entrare?"

Recensione: Casa ParadisoSi ringrazia la casa editrice per la copia omaggio  

                                        

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Magazine