Magazine Cultura

[Recensione] Il diavolo ha gli occhi azzurri di Lisa Kleypas

Creato il 15 aprile 2012 da Queenseptienna @queenseptienna

[Recensione] Il diavolo ha gli occhi azzurri di Lisa KleypasTitolo: Il diavolo ha gli occhi azzurri
Autore: Lisa Kleypas
Prezzo: 9,50 euro
Editore: Mondadori
Pagine: . 316
ISBN: 978-88-04-59594-6
Voto: [Recensione] Il diavolo ha gli occhi azzurri di Lisa Kleypas

 

Trama: Hardy Cates è un uomo affascinante e ambizioso, nato in una famiglia povera  che ha costruito la propria fortuna da solo. Determinato e cinico portarà avanti una sua vendetta privata contro i più ricchi petrolieri di Houston. La figlia ribelle dei Travis, torna a casa dopo due anni di matrimonio fallimentare con un uomo che non è mai piaciuto ai suoi, e ben decisa a non dare più retta al proprio cuore. Ma quando il suo sguardo incrocia quello di Hardy, la giovane donna si renderà conto che non si può resistere alla tentazione di un diavolo dagli occhi azzurri. Entrambi finiranno preda di un sentimento che nessuno dei due riusciranno a  contrastare. Soprattutto quando una minaccia terribile emergerà dal passato della ragazza, e solo Hardy potrà salvarla.

 

Recensione: Questo libro è pieno di luoghi comuni e costruito senza riuscire a trasmettere al lettore alcuna emozione.

Il libro è scritto in modo semplice, in certi tratti la storia è troppo prevedibile e scontata. Il titolo non si rispecchia nel romanzo, non si riesce a capire come mai quel personaggio venga definito un diavolo dagli occhi azzurri e se c’è una metafora nascosta.

L’autrice tocca temi importanti in un modo troppo leggero che sfocia nella superficialità, inoltre non riesce a descriverli in modo da suscitare un qualche sentimento nel lettore, il quale lo legge in modo fluido senza pensare troppo alla sostanza.

Molto probabilmente piacerà a coloro che adorano i classici romanzi rosa, in cui un uomo pieno di problemi derivanti dal suo passato burrascoso vissuto nella violenza incontra una donna che con il suo amore cerca di curare le ferite.


Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :