Magazine Libri

Recensione in Anteprima: "DAMMI MILLE BACI" di Tillie Cole

Creato il 21 giugno 2018 da Blog


Genere: New AdultEditore: Always PublishingPagine: 349Prezzo: 5,99 (E-book) - 13,90 (Cartaceo)Uscita: 21 Giugno 2018

ACQUISTA QUI


Un ragazzo. Una ragazza.Un legame creato in un istante e custodito per un decennio.Un amicizia che né il tempo né la distanza possono spezzare. Un amore che durerà oltre il destino.
Poppy Litchfield ha solo nove anni quando si lancia nell’avventura più grande della sua vita, collezionare mille baci capaci di farle scoppiare il cuore. Il suo vicino di casa e migliore amico è il perfetto compagno per quest’avventura. 
Poppy ha tutto quello che potrebbe desiderare: gioia, risate, baci da togliere il fiato, e il vero amore.Ma crescere è difficile e l’amore può non essere in grado di superare tutti gli ostacoli...
Quando il diciassettenne Rune Kristiansen torna nella tranquilla cittadina della Georgia in cui ha abitato da bambino, ha in mente solo una cosa. 
Scoprire il motivo che ha spinto la sua inseparabile amica d’infanzia a escluderlo dalla sua vita senza una parola di spiegazione. Ma il suo cuore potrebbe rompersi di nuovo... 

Un bacio dura un attimo. Ma mille baci possono durare un’eternità. Una delle storie più intense, struggenti e devastanti che abbia letto. Ti entra nel cuore come solo pochi libri sanno fare. È una di quelle storie che rileggeresti mille volte... "un indimenticabile". Un amore incorruttibile, eterno, immenso. - Greta Book Lover's 

Mentre leggevo avevo le lacrime agli occhi, il cuore che mi batteva in gola e il respiro corto per tutte le emozioni che si sprigionavano dalle pagine di questo libro. Da spezzare il cuore, da togliere il fiato, indimenticabile e profondamente bello. Vale ogni singola lacrima. - Aestas Book Blog

 Ho smarrito le parole tra le pagine di questo libro. Non ne ho più, ma le devo trovare. Lo devo fare perché voi dovete assolutamente leggere questa storia. Vorrei dirvi che sarà la solita recensione, tuttavia, non ce la faccio. Non posso raccontarvi la storia. Dovete leggerla, viverla, sentirla e farvi catturare dalle emozioni che non hanno direzione se non quella del cuore.

Già, cuore. Mille cuori di carta rosa.Mille cuori di carta rosa sui quali appuntare i particolari dei baci che tolgono il fiato, fanno esplodere il cuore e incidono nei ricordi la loro impronta d’amore.Rune e Poppy.Lui norvegese e riservato, lei il sole.Vi racconterò la loro avventura attraverso tre parole.
AnimaAvete mai sentito parlare del Simposio di Platone? Al suo interno, tra i vari convitati al banchetto in cui si discuteva sulla natura dell’Amore, Aristofane, per spiegare la sua opinione in merito a questo sentimento, riportò un mito secondo il quale all’origine, oltre all’uomo e alla donna, vi fosse una forma di vita che partecipava del maschile e del femminile, un essere costituito da uomo e donna uniti insieme. Zeus, sentendosi minacciato dalla potenza degli androgini, al fine di renderli più deboli, scagliò una saetta che scisse in due metà qualcosa che prima era unico e perfetto.  Troppo perfetto. Da questa divisione nasce il bisogno dell’essere umano di ricostituire l’unità primitiva, di cercare la propria parte mancante.È un riassunto davvero poco degno, il mio, ma funzionale per farvi capire che Rune e Poppy sono un’unica anima divisa perfettamente a metà.Ritrovarsi tra milioni di esseri viventi è un miracolo, riconoscersi è una magia, non perdersi è amore vero.
FotografiaSi dice che la felicità, quella vera, non duri che un breve istante. La vita è costellata da attimi di assoluta perfezione che non riusciamo sempre a catturare e a tenere con noi. Il più delle volte non ce ne accorgiamo nemmeno, se non quando tutto è svanito, quando la luce è stata spenta e rimane solo la sensazione di aver sprecato un frammento di esistenza.Rune, taciturno e pacato, sa vedere, distinguere e immortalare tutta la felicità che ha reso la sua vita magnifica. Come? Fotografa. Un ragazzo con un talento eccezionale che sa non solo catturare l’attimo, ma anche e soprattutto riconoscerlo. Non se ne perde uno.Finché… come continuare a imprigionare la vita in uno scatto quando questa inizia a non avere più un senso? Quando la felicità diventa solo un sogno e la realtà assume i contorni di un incubo?
MusicaChiudete gli occhi, appoggiate l’orecchio sul petto di chi amate e ascoltate la melodia del cuore che batte. La sentite? Poppy la sente, Poppy la suona con il suo violoncello, Poppy la vive con una passione dirompente.Indovinate qual è la sua musica preferita?Bach? Mozart? No.Rune.L’enorme e riservato cuore del suo vichingo. Del suo personale Thor.Quando suona, quando ascolta, quando respira la musica, Poppy è in pace, felice e innamorata.E Rune? Rune riesce a distinguere tutto questo quando lei suona, danza e… sorride.Lei è la luce e la musica del suo cuore. L’unica e la sola.
Bene. Questo è solo un assaggio di ciò che il romanzo sarà. Questo è ciò che vi farà battere il cuore tra le lacrime e i sorrisi. Tutto il resto è il viaggio che la lettura vi permetterà di fare da quando la piccola violoncellista incontra il giovane vichingo e gli stringe la mano, come le ha insegnato mamma, e da quel giorno capirà che sarà per sempre.Giovani, forse troppo, che riconoscono il valore di ciò che hanno davanti con schietta lucidità.Un romanzo intenso che non lascia spazio a null’altro che non sia la necessità di immergersi nelle pieghe della sua trama. Ho dimenticato di cucinare per la mia famiglia, di riposare prima di un’altra difficile giornata. Ho saltato la doccia serale e dimenticato il caffè della colazione. Ho messo in stand-by la mia vita per la loro. Per la meravigliosa avventura di Rune e Poppy.Per il loro indimenticabile e indelebile amore.

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :