Magazine Fantasy

Recensione in anteprima "Oblivion I - Obsidian attraverso gli occhi di Daemon" di Jennifer Armentrout

Da Glinda


Ho avuto il piacere di ricevere in anteprima una copia di "Oblivion" e siccome la Giunti ne ha anticipato la pubblicazione, mi sono detta che sarebbe stata un'ottima idea recensirlo per voi a un giorno dall'uscita! Nonostante la cover che per i miei gusti lascia davvero a desiderare e alcune scelte della CE non mi facciano impazzire, questa lettura si è dimostrata avvincente quanto speravo! Siete curiosi di saperne di più? La mia recensione vi aspetta!


Titolo: Oblivion I. Obsidian attraverso gli occhi di Daemon (Lux #1.5)
Data di pubblicazione: 6 aprile 2016
Autrice: Jennifer L. Armentrout
Casa editrice: Giunti YPrezzo: 12,00 €Pagine: 336 


Una vicina di casa umana era l'ultima cosa che Daemon, alieno senza più patria, potesse desiderare. Ma, per quanto si sforzi, non riesce proprio a ignorare Katy. La spia dalle siepi del giardino, dalla finestra. Quella ragazza così semplice e indifesa lo incuriosisce, lo affascina e ciò può essere molto pericoloso, per tutti.Daemon lo sa, le relazioni con gli umani possono avere conseguenze tragiche.E' così che ha perso suo fratello.Quindi fa di tutto per rendersi insopportabile in presenza di Katy.Ma quando accade qualcosa di inaspettato e Daemon, per salvare la ragazza, è costretto a rivelarle la sua vera identità, tutto cambia. I due, invece che allontanarsi, ora sono legati da un destino ineluttabile come l'amore che si sta insinuando nei loro cuori.Ma questa volta la storia è raccontata da Daemon in persona. Siete pronti a leggere nella sua mente?Cosa ha pensato Daemon la prima volta che ha visto Katy? E come ha vissuto, lui, il primo bacio? E, soprattutto, cosa faceva quando non era con lei?Sicuramente cose che gli umani non possono nemmeno immaginare... fino a ora.Questo libro permette di rivivere in modo completo le emozioni, i brividi e il batticuore dell'inizio della storia d'amore fra il bellissimo alieno e l'imbranata book blogger, raccontati dalla voce sexy di Daemon Black.


La mia recensione


Facciamo un po' di chiarezza su questo romanzo, prima che le rotelle delle vostre testoline inizino a girare e fare fumo. Si tratta della prima parte (sì, prima parte) del romanzo 1.5 nella serie Lux, che in America è stato pubblicato in un unico tomo, mentre qui in Italia sarà suddiviso in tre volumi dalla Giunti. La storia che sarà narrata in questi tre libri non è altro che il retelling dell'intera serie, vista però dal POV di Daemon Black. Se vi state chiedendo quanto senso abbia avuto suddividere un solo libro il tre, non posso rispondervi. Ma se volete sapere se e quanto valga la pena leggere i libri dal POV di Daemon, la mia risposta è: ne vale la pena eccome! Pur trattandosi di un retelling, fortunatamente Jennifer Armentrout non ci ha privati del piacere della scoperta: molte le scene inedite, molte le novità e le scoperte.Leggere la storia da punto di vista di Daemon ci consente di conoscere meglio sia lui che sua sorella Dee, ma ancor di più ci da un assaggio del cambiamento che il suo sentimento per Katy ha apportato nel suo modo di approcciarsi alla vita. Insomma, se siete amanti della serie Lux questo libro saprà deliziarvi e darvi tutte le emozioni a cui la Armentrout ci ha abituati, oltre a una buona dose di azione aggiuntiva che non guasta mai. E poi, diciamolo, Daemon innamorato è qualcosa che nessuno che sia innamorato della serie dovrebbe perdersi! Io vi ho avvisati.

Come anticipato, questo romanzo racconta l'inizio dell'ormai celebre storia d'amore tra Katy, lit-blogger americana innamorata della letteratura paranormal romance, e Daemon, l'alieno della porta accanto. Insomma, quale accoppiata più azzeccata di un'avida lettrice e una creatura paranormale che sembra uscita direttamente da uno dei suoi libri preferiti? Certo, sappiamo bene che il bel Daemon non è il solito bel faccino tutto cuori e fiori, eroico e pieno di buone intenzioni, che siamo abituate a incontrare nei libri che tanto ci piacciono. Non all'inizio, almeno. Attraverso gli occhi di Katy lo abbiamo visto agire come un insopportabile spaccone pieno di sé, misterioso e impenitente per tutta la durata di Obsidian, primo libro della serie. E poi lo abbiamo visto crescere, evolversi e cambiare. Venire a patti con i suoi sentimenti per la sua Kitty, con la propria natura e con la propria missione. Ma ora, grazie a Oblivion, questa sua trasformazione possiamo viverla direttamente sulla nostra pelle. Jennifer Armentrout infatti ci ha fornito un biglietto in prima classe per la mente di Daemon Black e vi assicuro che è una corsa che val la pena fare. Perché Daemon è una vera scoperta, in tutto e per tutto. Vedere la scintilla del cambiamento in lui, assistere ai suoi processi mentali, tifare per quel barlume d'amore che lui vorrebbe tanto sopprimere, è un'esperienza impagabile. Ma Oblivion non  è solo romance. Pur conoscendo l'attaccamento che lega i fratelli Black ammetto di essere stata commossa dalla devozione totalizzante che Daemon nutre per Dee. E' lei il suo catalizzatore, lei il motivo per cui ha compiuto scelte scomode ed è per lei che rinuncia al sentimento più travolgente mai provato

Trattandosi di un retelling non è facile per me analizzare questo romanzo. Lo conoscevo e, a causa della scelta di dividere un tomo in tre, le scene inedite non sono state tante quanto speravo. Ma ci sono, state tranquilli! Fortunatamente infatti la Armentrout ci ha dato la possibilità di assistere ad avvenimenti a noi sconosciuti, in cui Katy non era presente, oltre che scoprire i lati più segreti della mente di Daemon. Inutile dire che l'autrice abbia fatto un ottimo lavoro di caratterizzazione con questo personaggio. Il rischio di questi cambi di POV infatti è quello di rimanere delusi dalle verità che si apprendono su personaggi che ci hanno fatto a lungo sognare. Ebbene, in questo caso non è successo nulla che mi abbia fatto ricredere in negativo su Daemon. Direi il contrario, in effetti.Il suo personaggio si arricchisce di una nuova luce, offre nuove prospettive di interpretazione dei suoi comportamenti e trafigge i cuori di chi aveva già un debole per lui. In Oblivion facciamo la conoscenza di un Daemon più maturo e combattuto sui grandi temi della vita, rispetto alla facciata di estrema strafottenza che abbiamo visto in Obsidian. 

Un Daemon meno superficiale e più riflessivo, che si barrica dietro una maschera di indifferenza, mentre dentro ha una bufera di domande, sentimenti indesiderati e passione che brucia per l'unica umana che abbia mai fatto breccia nel suo cuore. L'unica umana da cui sente di doversi proteggere... e che vorrebbe proteggere a sua volta.Non vi dirò che approvo la scelta di frazionare Oblivion in tre pubblicazioni, ma vi dirò che mi è piaciuto tornare in West Virginia, agli albori di una storia d'amore tanto bella quanto epica! Non vedo l'ora di leggere i seguiti, chissà che mi facciano lo stesso effetto!
Verdetto: Daemon è impareggiabile

Livello di intimità: baci e carezze! 


La serie LUX è composta così

  • (Lux 0.5) Shadows
  • (Lux 1) Obsidian 
  • (Lux 1.5) Oblivion - In Italia 3 libri
  • (Lux 2) Onyx 
  • (Lux 3) Opal 
  • (Lux 4) Origin
  • (Lux 5) Oppositions 

Potrebbero interessarti anche :

Ritornare alla prima pagina di Logo Paperblog

Possono interessarti anche questi articoli :